Dopo il caso Superlega, la Figc inserisce una norma che impedisca a qualunque società a partecipare ad altre leghe private non autorizzate da Uefa e Fifa. Su proposta del presidente della Figc Gabriele Gravina, il Consiglio federale ha votato infatti l'inserimento di una norma anti-Superlega: "Ai fini della iscrizione al campionato - si legge nel testo che sarà inserito attraverso una modifica dell'articolo 16 delle Noif - la società si impegna a non partecipare a competizioni organizzate da associazioni private non riconosciute dalla Fifa, dalla Uefa e dalla Figc". La partecipazione a campionati di natura privatistica "comporta la decadenza dell'affiliazione", prosegue il testo nella parte sanzionatoria. L'ok della Figc servirà anche per l'adesione a gare e tornei amichevoli. 

Sezione: News / Data: Lun 26 aprile 2021 alle 14:45 / Fonte: Ansa
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print