Il pareggio contro il Perugia, ha lasciato l'amaro in bocca a tutto l'ambiente biancoverde; a rincararne la dose ci ha pensato un'incertezza di Fumagalli (una sicurezza per i tifosi avellinesi) sul pareggio ospite, firmato da Esposito. Una punizione messa dolcemente in area di rigore, senza pretese; nessuna tocca la palla, rimbalzo beffardo e la sfera termina in rete. Attenzione però, perchè si parla di "incertezza" e non di papera colossale, come qualcuno vorrebbe far credere, da parte di chi in due anni ha sempre difeso la porta ed i colori biancoverdi con estremo impegno, e con un cuore grande così.

A fine partita la maglietta sempre sudata, fuori dal campo un ragazzo impeccabile, sempre gentile e disponibile con la stampa e i supporter dell'Avellino. Si faccia attenzione e siamo prudenti nel colpevolizzare il portiere più forte della categoria. Ma siamo sicuri che il nostro Ermanno reagirà subito come sempre, con la devozione al lavoro che lo contraddistingue ed il suo grande talento che ha fatto sempre dormire sonni tranquilli ai lupi.

Sezione: News / Data: Mar 16 ottobre 2012 alle 14:00
Autore: Pellegrino Marciano
vedi letture
Print