La Lega di Serie B vuole tornare a 22 squadre. E' quanto emerge dall'assemblea di ieri, secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, che avrebbe già deciso: ora la palla passa alla Figc. E sarebbe una decisione lampo: già da questo campionato si porrebbero in atto i cambiamenti per tornare da 20 a 22 squadre. Come? Riducendo le retrocessioni da 3 a 4 (due dirette e una tramite playout): l'anno prossimo ci sarà una B a 21 squadre e l'anno successivo a 22, prima di ripristinare le 4 retrocessioni. Dalla C continueranno a salire 4 squadre e in due anni il processo sarà cambiato. Ma perché?

"Se la riduzione era stata dettata dall’esigenza di dividersi una più ampia fetta di contributi, adesso non è gradito l’eccessivo turnover di squadre ogni stagione, ritenuto un unicum a livello internazionale - si legge sulla Gazzetta -. Oggi, ogni anno, su 20 squadre, 3 si scambiano con la Serie A e 4 si scambiano con la C: 7 su 20 cambiano troppo lo scenario interno, secondo la Lega B. Invece 6 su 22 garantirebbe un turnover più soft".

Sezione: News / Data: Ven 27 novembre 2020 alle 10:51
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print