news

Vittorio d’Alessio, sindaco di Mercogliano: “Apriamo le nostre porte all’Avellino”

Vittorio d’Alessio, sindaco di Mercogliano: “Apriamo le nostre porte all’Avellino”

Vittorio D'Alessio, sindaco di Mercogliano, a Prima Tivvù parla della possibilità di ospitare l'Avellino nei mesi necessari a costruire il nuovo stadio: "Vogliamo tornare a essere quella Mercogliano che accompagnava i...

Niccolo Anfosso

Vittorio D'Alessio, sindaco di Mercogliano, a Prima Tivvù parla della possibilità di ospitare l'Avellino nei mesi necessari a costruire il nuovo stadio: "Vogliamo tornare a essere quella Mercogliano che accompagnava i nostri beniamini in serie A, che faceva le carovane dall'hotel di Mercogliano dove risiedevano fino allo stadio, noi iniziamo a fargli sentire cosa vuol dire essere ad Avellino. La Curva Sud ha già fatto qualcosa, anche noi come Mercogliano faremo sentire la nostra voce tingendo il castello di biancoverde. La famiglia D'Agostino per me è da encomiare, in un anno terribile ha investito nel calcio e ci ha portato a livelli superiori. Io ho dato la mia disponibilità per fornire lo stadio, ho dato tutta la certificazione necessaria, ho indicato la progettazione del completamento del secondo lotto del campo sportivo e il tutto si assemblerà al più presto. Faremo una tribuna con il finanziamento delle Universiadi da 1000 posti e sotto la guida dell'architetto Zavanella aggiungeremo delle tribune in tubolari. Mercogliano è da sempre disponibile, vogliamo costruire una cittadella dello sport e ci crediamo. Mercogliano apre le proprie porte all'US Avellino".