Chiamato in causa varie volte da diversi rappresentanti della Sud, è intervenuto dalle colonne de Il Mattino Ciro Picone, storico tifoso da tempo lontano dal Partenio: "Tornare? Non ci penso proprio, abbiamo la nostra filosofia calcistica immutata da 11 anni, non seguiamo le mode o il padrone di turno. Nutro rispetto per Dell'Anno e lo ringrazio, decliniamo i suoi inviti sempre con garbo in nome del rispetto che ci lega, ma siamo imperturbabili. Il calcio di adesso è solo un esempio dell'evoluzione della nostra società, non c'entra la deriva generale che ha investito il calcio, sarebbe stupido chiamarla in causa; se ci fosse stato ancora il nostro Avellino saremmo ancora lì a mangiare anche questo pane calcistico, ma con un atteggiamento meno supino rispetto a certe dinamiche, i giovani di oggi invece sono passivi. Non fanno nulla per cambiare le regole di un gioco che è sempre più business".

Sezione: Parola ai tifosi / Data: Gio 09 aprile 2020 alle 13:54
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print