Enzo Festa, storico tifoso dell'Avellino, ai microfoni di AvellinoFans così parla della sfida di domenica prossima contro il Viareggio: "Una squadra ancora tutta da scoprire, ma la società conosce il progetto e conosce anche i limiti, quindi a gennaio sicuramente interverrà per modificare la rosa e limare alcuni aspetti. Bisogna dire a Rastelli che ha bisogno di una quadradura definitiva perché sembra essere in una fase embrionale nella quale manca uno schema preciso. La formazione, in poche parole, non è ancora chiara e l'allenatore sembra indeciso a volte".



"A Viareggio dovremo stare attenti ai ritmi della squadra toscana: sta attirando l'attenzione su di sè e anche i tifosi stanno rispondendo bene. Gioca a ritmi alti e ha una squadra molto giovane. Il cuore mi dice sempre che si vada a vincere ovunque, però non mi voglio sbilanciare e spero solo di vedere una grande intensità da parte dei ragazzi e senza preoccuparci. Siamo l'Avellino e dobbiamo rispettare il nostro nome". 

Sezione: Parola ai tifosi / Data: Mer 24 ottobre 2012 alle 10:16
Autore: Mario Petillo
vedi letture
Print