Avellino parte subito forte col duo Marra-Brunetti con uno 0-5. Per i lupi ancora a referto Marra. Inizio shock per padroni di casa trovano i primi punti con Dri dopo che Origlio ha chiamato un minuto di sospensione. La Geko trova altri punti con Milosevic, ma prima Sousa e poi un Marra inspirato fanno il 4-14.

Avellino ancora a segno con Costa ma l’ultimo canestro del periodo lo mette a segno l’ex Ragusa, è 21-27 dopo dieci minuti.

Sergio impatta, Carnovali con una tripla sorpassaTime out De Gennaro sul 30-27 Sant’Antimo. Avellino. Time out De Gennaro sul 30-27 Sant’Antimo. Carnovali va ancora referto per la Geko, Sousa tiene a galla i lupi.

Sperduto segna il più tre, 39-36 al 18’, Monina ruggisce per la Scandone, ma Sperduto chiude il primo tempo sul 42-38.

Nel terzo periodo subito Sperduto con la tripla del più sette. Avellino non riesce a trovare la via del canestro, poi ci pensa Sousa con un terzo quarto impeccabile a far riemergere la Scandone. Timeout Origlio dopo che i lupi grazie a Marra toccano il meno uno. Milosevic e Vangelov portano a più cinque la Geko. Ragusa commette fallo antisportivo su Ani ma i lupi restano a quattro punti dalla Geko. 55-51 al 30'.

Milosevic e Carnovali allungano, Geko sul velluto anche perché Avellino spara a salve ed è il solo Sousa all'inizio dell'ultima frazione a rompere il ghiaccio. Sul più bello, tripla di Sabbatino che rompe i nuovi equlibri e canestro di Milosevic. Marra e Riccio a cinque dalla fine suonano la carica ma non basta perché Cantone è freddo dalla lunetta. Costa con una magia riporta i lupi in partita e addirittura Sousa sbaglia la bomba del possibile meno uno. Milosevic con i due liberi sancisce la sesta sconfitta di fila. È crisi Scandone. 

Sezione: Basket / Data: Dom 21 febbraio 2021 alle 19:58
Autore: Alfonso Marrazzo
Vedi letture
Print