Scandone ko contro la Virtus Salerno, 62-78 il finale

16.10.2019 23:04 di Alfonso Marrazzo   Vedi letture
Scandone ko contro la Virtus Salerno, 62-78 il finale
Dopo la sconfitta in terra laziale in casa del Palestrina, Avellino torna in campo per affrontare la Virtus Arechi. Cornice di pubblico discreta al DelMauro per la quarta uscita stagionale dei lupi. Leggio e Locci firmano i primi due canestri della partita. Poi è Ondo Mengue a bersaglio. Virtus in palla con Diomede e Tortù. Marzaioli trova la tripla che avvicina i lupi ma Leggio buca la difesa di Avellino costringendo al time out De Gennaro. Avellino non segna più e Salerno chiude sul 10-20 i primi 10’ con Seye. Ondo Mengue con l’appoggio del 15-20. Locci piazza due canestri di fila per il -4 (19-23), che costringe questa volta Salerno al timeout. Marzaioli dalla lunetta avvicina i lupi. Leggio spinge i salernitani al più quattro. 31-35 al 20’. Gallo e Locci protagonisti anche nel terzo quarto. Avellino passa addirittura avanti con Locci, ma Diomede in un amen riporta la Virtus a più otto. Timeout per i lupi. Ondo Mengue è un fattore per i verdi. Avellino al 30’ è a soli due punti. 47-49. Nell’ultimo periodo, Locci si fa espellere con un fallo antisportivo allontanando i sogni di rimonta. Ci prova Ondo Mengue ma la Virtus è poi squadra nel momento clou. Diomede e Tortù tocca il +12 (55-67) a 4’30” dalla fine. Salerno si avvicina alla vittoria Avellono esce sconfitta 62-78