Avellino di cuore e coraggio: Charpentier e Illanes fermano Simeri e il Bari (2-2)

20.10.2019 15:01 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Avellino di cuore e coraggio: Charpentier e Illanes fermano Simeri e il Bari (2-2)

49' - E' finita. L'Avellino ci mette cuore e coraggio e strappa un buon pareggio al Bari, che si era portata in vantaggio nella ripresa con la doppietta di Simeri, dopo l'iniziale 1-0 di Charpentier. E' servita la palombella di Illanes per evitare una sconfitta ingiusta. L'Avellino ci ha creduto e sul 2-2 ha cinto d'assedio il Bari, pur con tanti limiti offensivi. Discreto l'inizio di Capuano, che ora dovrà verificare le condizioni di Zullo e Morero usciti per infortunio.

45' - Quattro minuti di recupero. 

40' - Bari vicino al 3-2, Simeri scappa via a Celjak e calcia in porta senza inquadrarla. 

35' - Frattali smanaccia una punizione dal limite di Di Paolantonio, poi l'arbitro ammonisce Charpentier per simulazione. 

30' - L'Avellino ha pareggiato i conti con Illanes e ora prova a vincere la partita. 

28' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLL!!!!! ILLANES!!!! A sorpresa pareggia l'Avellino: punizione di Di Paolantonio sul secondo palo e palombella perfetta di Illanes. 

25' - Capuano rivoluziona l'Avellino inserendo Palmisano, Karic e Alfageme per Laezza, Rossetti e Albadoro. Avellino sempre con il 3-5-2, con una difesa più che sperimentale composta da Celjak, Illanes e Palmisano. 

18' - Bari in vantaggio con Simeri. Pugliesi avanti su schema da calcio di punizione, Simeri - in posizione dubbia - non ha fallito davanti a Tonti. Proteste biancoverdi, ammonito Alfageme in panchina. 

10' - Perde colpi la difesa biancoverde già costretta a sostituire Zullo con Illanes. Problemi muscolari anche per Morero, sostituito da De Marco. L'Avellino è rimasto con il 3-5-2, Celjak fa il centrale a destra. All'8', pericoloso Di Paolantonio su punizione, Frattali ha deviato in corner. Occasione d'oro anche per Charpentier, servito da un positivo Parisi: conclusione troppo centrale da buona posizione. 

4' - De Marco per Morero. 

1' - Pareggia il Bari con Simeri. Dormita della difesa irpina, Laezza perde di vista Simeri che con un tocco beffardo infila Tonti. Avellino-Bari 1-1. 

1' - Berra per Kupisz.

1' - Si riparte.

---------------------------------------------------

49' - Fine primo tempo. Avellino avanti all'intervallo, grazie al gol di Charpentier all'8'. Bari vivace in avvio, ma Avellino letale al primo tiro in porta, con l'attaccante francese che ha preso il tempo a Di Cesare e beffato Frattali. I pugliesi ci hanno provato con Neglia, ma sono stati tenuti a bada dai biancoverdi, sicuramente più aggressivi e pimpanti rispetto alle ultime uscite. 

45' - Quattro minuti di recupero. 

40' - Si rivede il Bari con un destro rasoterra di Neglia amministrato senza problemi da Tonti. Avellino più dinamico e aggressivo in mezzo al campo, bene anche Parisi a sinistra. Leggermente in ombra Micovschi che deve abituarsi alla posizione di mezzala. Il Bari ha cercato di velocizzare i ritmi alla ricerca del pareggio, l'Avellino con carattere tiene botta e lascia correre il cronometro. 

30' - Non ce l'ha fatta Zullo, uscito per problemi muscolari: dentro Illanes. Al 22' colpo di testa a lato di Laezza, tutto solo in area di rigore, sugli sviluppi di un corner. Era uno schema chiamato da Di Paolantonio con le mani incrociate dietro la testa, probabilmente una novità portata da Capuano. Lavora molto in ripartenza l'Avellino, per due volte arrivato davanti a Frattali, ma fermato a fatica dalla difesa biancorossa. 

21' - Illanes per Zullo.

20' - Annullato il raddoppio dell'Avellino per un fallo di Morero su Perrotta, prima della conclusione vincente ma inutile di Charpentier. Non mancano i colpi proibiti, ammoniti Albadoro e Perrotta. Al 19' conclusione debole e centrale di Schiavone. Intanto problemi muscolari per Zullo, si riscaldano Illanes e Njie. 

11' - Avellino in vantaggio al primo sussulto. In avvio Bari pericoloso al 2', con Neglia che ha lasciato partire un sinistro sul secondo palo sventato in angolo da Tonti. Il Bari non subiva gol da 324 minuti. 

8' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLL DELL'AVELLINO. CHARPENTIERRRRR!!!! Lancio lungo di Zullo per Charpentier, che controlla benissimo, sfruttando l'errore di Di Cesare, che non riesce a contenerlo e il francese arrivato a pochi passi da Frattali fulmina l'ex portiere dei lupi facendogli passare il pallone sotto le gambe. Avellino-Bari 1-0. 

1' - Fischi per il presidente Mauriello all'ingresso sul rettangolo del gioco. Applausi per Capuano dalla Tribuna Montevergine, fischi e cori contro dalla Curva Sud. Si fanno sentire anche i tifosi del Bari, con cori contro l'Avellino. 

1' - Si gioca. 

0' - Ecco le formazioni ufficiali. Avellino col 3-5-2, Tonti è il portiere titolare di Capuano. In difesa Zullo preferito a Illanes, a centrocampo gioca Micovschi mezzala sinistra. In attacco Charpentier e Albadoro, con Alfageme in panchina. 

---------------------------------------------------------

Avellino-Bari 2-2

AVELLINO (3-5-2): Tonti; Zullo (21' pt Illanes), Morero (4' st De Marco), Laezza (21' st Palmisano); Celjak, Rossetti (21' st Karic), Di Paolantonio, Micovschi, Parisi; Charpentier, Albadoro (22' st Alfageme). A disp.: Abibi, Pizzella, Palmisano, Njie, Carbonelli, Evangelista, Petrucci. All.: Capuano.

BARI (3-5-2): Frattali; Sabbione, Di Cesare, Perrotta; Kupisz (1' st Berra), Bianco, Schiavone (26' st Folorunsho), Awua (13' st Terrani), Costa (26' st Corsinelli); Simeri, Neglia (30' st Ferrari). A disp.: Liso, Marfella, Esposito, Floriano, Cascione. All.: Vivarini.

ARBITRO: Marcenaro di Genova.

Guardalinee: Zampese-Moro. 

MARCATORI: 8' pt Charpentier, 1' st e 18' st Simeri, 28' st Illanes.

NOTE: spettatori 4612 (659 ospiti), per un incasso di 20341 euro. Ammoniti: Perrotta, Albadoro, Illanes, Schiavone, Celjak, Alfageme (dalla panchina), Rossetti, Di Cesare, Charpentier. Angoli: 4-3 per il Bari. Recupero: pt 4', st 4'.