Avellino, non si sblocca il mercato delle punte: spuntano altri due nomi mentre Fedato...

20.01.2020 18:43 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
Avellino, non si sblocca il mercato delle punte: spuntano altri due nomi mentre Fedato...

Ufficializzato Francesco Bertolo, che ha debuttato ieri a Teramo, definita la trattativa con il Pisa per il trasferimento di Nicolas Izzillo (è già ad Avellino), in attesa di chiudere per il passaggio in biancoverde del portiere Andrea Dini dal Parma (via Trapani) e del centrocampista argentino Tomas Federico, proveniente dall'Union San Martin (Capuano vorrebbe valutarlo prima del nero su bianco), l'attenzione della dirigenza biancoverde è rivolta soprattutto al mercato degli attaccanti, che continua a essere bloccato. 

A undici giorni dal termine della finestra invernale, Capuano è ancora privo del bomber richiesto. Gli innesti nel reparto offensivo saranno almeno un paio, a iniziare dall'attaccante centrale del tridente che ha in mente il tecnico di Pescopagano. 

Bocciata l'ipotesi Cianci, che è finito al Carpi, restano vive due strade. La prima conduce a Felice Evacuo, che sabato ha regolarmente preso parte alla vittoria del Trapani contro l'Ascoli di Ardemagni e Morosini. La seconda porta a Salvatore Caturano, ma anche in questo caso l'operazione è piuttosto complicata.

Il calciatore è in partenza dalla Virtus Entella e starebbe spingendo per andare al Cesena, come ha appena fatto l'ex compagno di squadra Ardizzone. Su Caturano è forte l'interesse del Vicenza (che si cautelerebbe con Ardemagni) e in ogni caso l'Avellino appare decisamente dietro rispetto alle preferenze del calciatore. Un altro nome sondato è quello di Giacomo Beretta in uscita dall'Ascoli.

Si attendono, poi, sviluppi sul fronte Francesco Fedato. Il Gozzano sta facendo le barricate pur di trattenerlo in rosa e il futuro del calciatore potrebbe dipendere anche dal nuovo tecnico dei piemontesi, che di solito utilizza un modulo con il trequartista e le due punte. In questo caso Fedato, più adatto a un tridente, verrebbe tagliato fuori o costretto a giocare in una posizione non sua.

Al di là delle dichiarazioni del diesse Carlo Musa, che parlava di trattativa sfumata per le resistenze del Gozzano (avrebbe richiesto 150mila euro per liberare il calciatore, in scadenza...), il mercato è aperto a ogni soluzione e a qualsiasi finale. 

Intanto all'Avellino è stato proposto Tomasz Kupisz, che attaccante non è, ma farebbe comodo ugualmente a Capuano: l'esterno offensivo del Bari è legato a Izzillo dallo stesso procuratore.