Avellino-Picerno, spareggio da vincere per allungare sulle inseguitrici. Presentazione gara e probabile formazione

26.01.2020 09:00 di Ugo De Mattia   Vedi letture
Avellino-Picerno, spareggio da vincere per allungare sulle inseguitrici. Presentazione gara e probabile formazione

Torna al "Partenio-Lombardi" l'Avellino e lo fa per affrontare una sfida fondamentale in ottica salvezza. Dopo le due sconfitte consecutive rimediate contro Teramo e Catania, i biancoverdi si ritrovano a due punti dalla zona play-off, con tre punti di vantaggio sul Picerno, squadra in piena zona play-out. 

Avellino che ha bisogno di rialzarsi dal punto di vista dei risultati, nonostante le prove comunque soddisfacenti dimostrate in questa prima fase del girone d'andata. Al "Partenio-Lombardi" andrà in scena una sfida importante, con i biancoverdi alla ricerca dei tre punti che andrebbero a porre un distacco importante nei confronti delle immediate inseguitrici.

Appuntamento alle ore 17:30, con l'Avellino che torna a giocare davanti agli occhi del pubblico amico, con la speranza di ricevere una spinta importante verso la conquista del bottino pieno. Per la sfida ai potentini Capuano ha convocato diciannove calciatori. Assenti lo squalificato Parisi, gli infortunati Silvestri e Charpentier e per scelta tecnica Abibi, Petrucci, Njie (la novità di giornata), Palmisano e Karic. Rientra Carbonelli, confermato il Berretti Russo, prima chiamata per il portiere Dini.

Tra i pali del confermato 3-5-2 dovrebbe esserci l'esordio di Dini, in sostituzione dell'acciaccato Tonti, che nonostante le sconfitte ha messo in mostra ottime prove nelle ultime due uscite. La linea difensiva vedrà invece la presenza di Illanes, Zullo e Bertolo. Nuova esclusione in vista per il capitano Morero.

A centrocampo, i biancoverdi dovranno fare a meno dello squalificato Parisi. Sulla corsia di sinistra dovrebbe così trovare spazio l'adattato Laezza, mentre a destra resta in dubbio la presenza di Celjak, che si trova alle prese con nove punti di sutura alla mano sinistra, ma dovrebbe comunque stringere i denti. In mediana Di Paolantonio nel solito ruolo di playmaker, affiancato dal possibile esordio dal primo minuto di Izzillo e dall'ex Casertana De Marco.

In avanti, infine, solo una novità rispetto alla coppia vista nelle ultime uscite. Conferma in vista per Micovschi che dovrebbe agire a supporto del rispolverato Albadoro. In tal caso turno di riposo per Alfageme.

Dirigerà il match il signor Luca Angelucci della sezione di Foligno. Sarà coadiuvato dagli assistenti Nicola Tinello della sezione di Rovigo e Orazio Luca Donato della sezione di Milano. Calcio d'inizio fissato per le ore 17:30 allo stadio "Partenio-Lombardi".

Probabile formazione 

Avellino (3-5-2): Dini; Illanes, Zullo, Bertolo; Celjak, Izzillo, Di Paolantonio, De Marco, Laezza; Micovschi, Albadoro. All.: Capuano