L'esordio nel 2021 è stato positivo. Il pareggio conquistato in rimonta a Teramo ha lasciato in eredità una rinnovata fiducia nei propri mezzi e un ottimo terzo posto in classifica, da confermare oggi pomeriggio contro la Cavese, fanalino di coda del girone. Non inganni la posizione di classifica dei metelliani, capaci di racimolare appena 8 punti in 18 giornate e neppure le assenze pesanti di Matino, Nunziante e Matera. La rosa a disposizione di Campilongo è stata quasi del tutto rivoluzionata e gli arrivi in attacco di Gatto, Calderini e Bubas permetteranno all'ex tecnico biancoverde di schierare un attacco imprevedibile.

Servirà dunque la massima attenzione all'Avellino, soprattutto in difesa, dove l'arrivo di Illanes potrebbe servire a cementare l'intesa. L'argentino si accomoderà in panchina, Braglia dovrebbe scegliere ancora Rocchi per completare il reparto assieme a Miceli e a Luigi Silvestri, insufficiente a Teramo. L'alternativa sarebbe Ciancio, con la presenza di Adamo sull'out destro e di Carriero in cabina di regia. L'ex Monopoli scalpita, non ha i novanta minuti nelle gambe, ma un'oretta discreta probabilmente è in grado di farla. 

Le alternative non mancano a Braglia, soprattutto in attacco. Maniero è tornato a disposizione dopo il guaio muscolare che lo ha tenuto fuori dai convocati per la prima gara dell'anno; Bernardotto è in rampa di lancio, da solo ha abbattuto la difesa teramana e sarà sicuramente titolare, anche se il riposo precauzionale nel test di mercoledì con la Primavera 3 lascia qualche piccolo dubbio sul suo utilizzo dal primo minuto. L'ex Vibonese dovrebbe partire titolare, magari in coppia con Maniero, che sostituirebbe Fella, piuttosto spento a Teramo. 

In porta ovviamente giocherà Forte, a centrocampo Aloi e D'Angelo agiranno nelle rispettive zone di competenza, con Tito più che favorito su Baraye sulla sinistra. E poi c'è Errico, in ripresa e possibile sorpresa dall'inizio. Insomma, tutte le premesse sono buone, ma l'Avellino dovrà trasformarle in certezza sul campo senza farsi sorprendere da una Cavese quasi all'ultima spiaggia.

Probabile formazione:

AVELLINO (3-5-2): Forte; Rocchi, Miceli, L. Silvestri; Ciancio, Aloi, Carriero, D’Angelo, Tito; Maniero, Bernardotto. A disp.: Pane, Leoni, Dossena, Illanes, Baraye, Adamo, Errico, Rizzo, De Francesco, Fella, Santaniello. All.: Braglia.

Sezione: Copertina / Data: Sab 16 gennaio 2021 alle 09:00
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print