Subito dopo l'incontro positivo con l'amministratore unico Nicola Circelli, Salvatore Di Somma si è recato allo stadio e ha parlato con la squadra, assieme a Ezio Capuano e allo stesso Circelli, per rasserenare il gruppo, sballottato da una gestione societaria all'altra senza soluzione di continuità e con un futuro tutto da decifrare.

Secondo quanto riferisce SportChannel, a fare compagnia a Di Somma, che sta agendo da dirigente biancoverde (da capire con quale carica), c'erano Alberto Colarusso, ex responsabile del settore giovanile fino all'avvento di Izzo e Arturo Meo: anche loro dovrebbero far parte del nuovo (ennesimo) organigramma dirigenziale. 

Sezione: Copertina / Data: Mar 11 febbraio 2020 alle 18:02
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print