Marinelli apre all'U.S. Avellino: "In caso di bisogno non mi tirerei indietro"

01.07.2019 18:53 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Marinelli apre all'U.S. Avellino: "In caso di bisogno non mi tirerei indietro"

SportChannel ha sentito due tra i potenziali acquirenti dell'U.S. Avellino, gli imprenditori Carmine Marinelli e Giulio Gravina.

Il primo aveva provato a fare rinascere, in coppia con Enrico Preziosi, il calcio ad Avellino, ma l'ex Sindaco Vincenzo Ciampi preferì affidare pieni poteri a Gianandrea De Cesare: "Non ho condiviso le scelte del Sindaco Ciampi che, la scorsa estate, non ha accettato la manifestazione di interesse manifestata dal mio gruppo e da quello di Preziosi. Ma resto un tifoso dell'Avellino e se mai ci fosse bisogno del mio aiuto non mi tirerei di certo indietro"

Giulio Gravina della Italpol, invece, era salito alla ribalta avellinese per aver provato ad acquistare la maggioranza dell'U.S. Avellino di Walter Taccone. I due, poi, finirono per battibeccare per un acconto di 400 mila euro elargito da Gravina e mai restituito da Taccone: "Non sapevo nulla di questa situazione, sono un appassionato di calcio, di basket non capisco nulla e non mi piace".