Gigi Castaldo pista viva per l'attacco. Il bomber come noto è in uscita dalla Casertana e sta trattando la risoluzione per liberarsi e andare a giocare altrove, l'Avellino ci pensa e ha anche proposto un'offerta al giocatore, ma senza risoluzione la situazione è in stand by, come conferma ai nostri microfoni il suo procuratore, Ernesto De Notaris. "Ho sentito i dirigenti dell'Avellino, hanno presentato un'offerta per il giocatore ma la Casertana non ha voluto trattare la risoluzione e al momento Gigi resta a Caserta per onorare il contratto, da professionista qual è. Gigi avrebbe avuto piacere a tornare ad Avellino, ho cercato anche di mediare tra l'offerta dell'Avellino e il contratto che lo lega alla Casertana, ma quest'ultimo vorrebbe liberarsi per intero del contratto senza buonuscita. Al momento quindi il mio tentativo è fallito, se l'Avellino è davvero interessato deve trattare direttamente con la Casertana".

Se l'Avellino vuole riportare alla base Castaldo, quindi, dovrebbe trattare direttamente con la Casertana la cessione del cartellino, nonostante manchi solo un anno alla scadenza e il club lo abbia messo in lista di sbarco (non è stato neanche convocato per il ritiro insieme a Zito e D'Angelo), oppure il giocatore rinunciare: senza buonuscita, al momento, Castaldo non lascerà Caserta rischiando di ritrovarsi da separati in casa.

Sezione: Esclusive / Data: Mer 19 agosto 2020 alle 12:40
Autore: Domenico Fabbricini / Twitter: @Dfabbricini
Vedi letture
Print