Intervistato da Pianeta Serie B, l'ex attaccante biancoverde Raul Asencio, ora in forza al Cosenza, ha ricordato l'esperienza ad Avellino, terminata con la salvezza in Serie B: “Ad Avellino ho avuto un bel rapporto con la tifoseria. Infatti, colgo l’occasione per ringraziarli perché mi arrivano tuttora molti loro messaggi. Qui, a Cosenza, ho trovato una tifoseria incredibile. Mi hanno accolto bene dal primo momento in cui sono arrivato anche se provenivo da un periodo difficile".

A Cosenza, Asencio ha segnato sette reti, come ad Avellino: "Gioco più o meno nella stessa posizione in cui giocavo ad Avellino, ma il mio compito era quello di sacrificarmi e far segnare l'altro attaccante. Qui, a Cosenza, sono io l’uomo in area. Non solo sono più pericoloso, ma posso anche segnare più gol”.

Sezione: Ex biancoverdi / Data: Gio 30 luglio 2020 alle 16:52
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print