Casertana-Castaldo, è già rottura. De Notaris: "Non è rispettato, gli hanno chiesto di dimezzarsi l'ingaggio"

10.07.2019 19:56 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Casertana-Castaldo, è già rottura. De Notaris: "Non è rispettato, gli hanno chiesto di dimezzarsi l'ingaggio"

E' rottura tra la Casertana e Luigi Castaldo.

Secondo quanto dichiarato dal suo procuratore Ernesto De Notaris al sito SportCasertano, il calciatore si sarebbe decurtato l'ingaggio pur di restare in rossoblù, ma la società gli avrebbe chiesto di dimezzarlo: "Ha fatto di tutto per venire incontro alle richieste del presidente D’Agostino e del direttore Violante ma ha ricevuto una proposta inaccettabile. Se vogliono risparmiare soldi perché dimezzare lo stipendio ad uno come Gigi che l’anno scorso ha fatto il suo dovere con 17 gol sacrificandosi in ogni partita? Onestamente non lo stanno rispettando. Lui toglie risorse economiche alla sua famiglia e avremmo gradito un’apertura diversa da parte del club. Chiedere addirittura di dimezzarsi l’ingaggio mi sembra davvero fuori luogo”.

Castaldo partirà regolarmente per il ritiro di Roccaraso, ma è sul mercato e si guarda intorno, anche se De Notaris rivela: "Se la Casertana non accetterà la nostra proposta continueremo col contratto in essere. Ci sono le firme e vanno rispettate".