Il doppio ex di Avellino e Catania, Antonio Criniti, a Prima Tivvù parla della sfida di domenica prossima: "Sono due piazze che mi hanno dato tanto, mi hanno fatto crescere molto. Ho passato tanti anni ad Avellino e Catania e ho lasciato il cuore in queste piazze. A livello tecnico direi che oggi l'Avellino ha le idee un po' più chiare, il Catania è ancora in fase di cambiamento di proprietà, c'è una piazza ferita, credo che sia anche questo un fattore che influisce. Credo che sarà una partita aperta ma vedo leggermente favorito l'Avellino, gioca anche in casa, ha una classifica migliore, gioca un calcio migliore. I lupi hanno avuto la sfortuna di avere una squadra da B come la Ternana e il Bari nello stesso girone, se non ci fossero state avrebbe potuto competere per i primi posti. Ciò nonostante confermo che i playoff sono alla portata, è un campionato un po' strano, debole come investimenti, con il Covid, le squadre hanno investito poco. Sicuramente può arrivare ai playoff e poi giocarseli, poi lì è tutto da vedere".

Sezione: Ex biancoverdi / Data: Mer 25 novembre 2020 alle 14:25
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print