ex biancoverdi

Novellino: “L’Avellino fisicamente sta meglio del Padova. Hanno una compattezza importante”

L'ex allenatore dell'Avellino, Walter Novellino, ha parlato alla trasmissione LVS di Sportchannel 214, in merito alla sfida di domani tra Avellino e Padova.  Queste le sue parole: "Kresic è molto bravo di testa, è...

Marco Costanza

L'ex allenatore dell'Avellino, Walter Novellino, ha parlato alla trasmissione LVS di Sportchannel 214, in merito alla sfida di domani tra Avellino e Padova. 

Queste le sue parole: "Kresic è molto bravo di testa, è stato con me ad Avellino e pure segnò diversi gol. E' meno bravo con i piedi, ma di testa è forte. E' molto migliorato. Credo che la Serie B possa farla bene". 

Sul momento dei lupi: "L'Avellino ha iniziato con delle difficoltà la gara di domenica, poi si è dimostrata una squadra molto quadrata. Li vedo sereni, che corrono, che si aiutano tra di loro e questo è importante. Il primo tempo l'Avellino non mi è piaciuto molto, ma nell'ultima mezz'ora l'Avellino li ha sovrastati fisicamente e poteva anche vincerla, nonostante gli episodi dai calci d'angolo alla fine. E' stato un secondo tempo ben fatto dall'Avellino e deve ripartire da questo". Su Mandorlini: "Io credo che lui sia amareggiato per il Padova che ha perso il campionato alla fine con il Perugia. Poi diverse difficoltà le ha avute anche con l'Avellino. Io credevo che Mandorlini sia arrabbiato per questo, per aver dilapidato un vantaggio in campionato e magari pensava di poter vincere i playoff senza soffrire. Poi le scuse lasciano il tempo che trovano". Su Carriero e Ciancio: "Li conosco molto bene, sono due trascinatori, che hanno fatto tanto. Sono assenze pesanti per il ritorno ma io credo che Braglia sappia come sopperire a queste assenze. Far gol all'Avellino è molto dura, bisognerà provare a segnare".