L'ex difensore del Bari, Massimiliano Tangorra ha detto la sua, sulle colonne di TuttoBari, in vista del match di sabato tra i galletti e l'Avellino: “Il Bari arriva alla sfida con l’Avellino senza nulla da perdere, tutto da guadagnare. A livello mentale può essere sicuramente un vantaggio, anche se poi allo stesso tempo può rappresentare le gare che ci saranno ai playoff. Nella posizione che occupa l’Avellino vedo più motivato il Bari. È vero che gli irpini hanno due risultati su tre ma è una partita dove il Bari può risultare avvantaggiato se si approccerà bene al match.

Antenucci è un valore aggiunto per questa squadra, il Bari ha nel reparto offensivo i giocatori migliori. Sul valore di Mirco non si discute, le prestazioni è normale che nell’arco di un campionato possano essere più o meno positive. Senza nulla togliere a Maniero ma Antenucci e Cianci non li cambierei mai con Riccardo, Mirco ha giocato in Serie A, ha fatto un percorso migliore di quello di Maniero. Antenucci me lo terrei stretto aspettando che ricominci far valere il suo peso specifico anche nelle partite di livello. È quello che si aspettano tutti, il numero sette può essere una freccia in più nell’arco dei galletti”.

Sezione: Focus / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 11:16
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print