focus

Zoff: “Giocare al Partenio era come andare in battaglia, non era semplice per la mia Juventus”

Dino Zoff, leggendario portiere della Juventus e della Nazionale campione del Mondo del 1982, è stato intervistato da Twikie e ha parlato anche dell’Avellino, affrontato in Serie A: “Avellino era indubbiamente un campo abbastanza...

redazione TuttoAvellino

Dino Zoff, leggendario portiere della Juventus e della Nazionale campione del Mondo del 1982, è stato intervistato da Twikie e ha parlato anche dell'Avellino, affrontato in Serie A: "Avellino era indubbiamente un campo abbastanza difficile, affrontavi una squadra gagliarda ma anche dotata. Arrivare al Partenio e giocarti la partita non era mai semplice. Noi eravamo la Juventus che almeno sulla carta e spesso in classifica eravamo avanti a loro ma lo stesso se volevi batterli dovevi sudare e tanto se volevi vincere e non sempre ci siamo riusciti, anzi ricordo anche dei pareggi. Io direi che al di là dei passaggi di alcuni giocatori alla Juventus, il periodo mio, non significava proprio nulla in quanto andavi in quel campo e dovevi affrontare una vera e propria battaglia se volevi vincereâ??.