Gianluca Tucci, ex coach ad assistant coache della Sidigas Avellino, è stato intervistato da Radio Punto Nuovo in vista del match tra la sua Umana Reyer Venezia (vice di de Raffaele) e la Scandone: “E’ sempre bello tornare ad Avellino, domenica sarà una sfida di cartello, si affrontano due ottime compagini che possono recitare un ruolo importante. Negli ultimi precedenti abbiamo sempre vinto, ma ogni gara è diversa. Loro hanno un quintetto con grandi qualità e tanti punti nelle mani, ma una panchina più corta. Noi invece abbiamo un roster composto da 14 titolari o quasi.

Nessuna delle due può essere l'anti-Milano, che è una corazzata imbattibile. Milano può fare un campionato a parte e anche in Eurolega può dire la sua. della Sidigas temo la forza offensiva, Cole e Caleb Green possono segnare anche 50 punti in due. Ma chi temo di più è Nichols, credo che sia il collante della Sidigas e ovviamente c’è Filloy che conosciamo bene anche noi”. 

Sezione: Basket / Data: Gio 22 novembre 2018 alle 18:19
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
vedi letture
Print