Avellino, Tavano è arrivata l'ora del riscatto

10.01.2016 10:05 di Orlando Aita Twitter:   articolo letto 2650 volte
© foto di Federico Gaetano
Avellino, Tavano è arrivata l'ora del riscatto

Tutti ci aspettavamo un Ciccio Tavano diverso: un leader, un giocatore chiave, uno capace di dare quel cambio di passo, quell’esperienza che è mancata ai lupi negli anni scorsi. Purtroppo però non è stato così. La prima parte di stagione di Tavano non è stata esaltante e i numeri ce lo confermano: soltanto 2 gol (contro Ascoli e Lanciano) in 12 presenze. Senz’altro hanno influito negativamente sul suo rendimento i due infortuni: quello di Terni e quello in allenamento prima della partita di Como. Il tempo però c'è: l'attaccante biancoverde avrà tutto il girone di ritorno a disposizione per dimostrare che non è un calciatore finito, come alcuni hanno ingiustamente detto. Ha dimostrato tanto nelle sua carriera (è il secondo bomber nella storia della Serie B), ma sa che sulla giostra chiamata pallone basta un attimo per scendere e per cancellare il passato, seppur bello e prestigioso come il suo. L’obiettivo principale per Ciccio è quello di recuperare completamente dall’infortunio. L'elongazione al retto femorale è superata, ma ora bisogna concludere il programma di riabilitazione. Non sappiamo a che punto è la sua condizione fisica e non sappiamo neanche se il numero sette biancoverde sabato sarà a disposizione di Tesser e della squadra.