Sibilia: "La retrocessione dell'Avellino del '96? Non si capì nulla nel finale di stagione"

01.06.2020 15:26 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Sibilia: "La retrocessione dell'Avellino del '96? Non si capì nulla nel finale di stagione"

Il presidente della LND e vice-presidente della Figc, Cosimo Sibilia è stato ospite telefonico a OttoChannel. Ha parlato anche della retrocessione in Serie C dell'Avellino nel '96: "Ricordo le grandi soddisfazioni fino a un certo punto del campionato, poi non si capì bene cosa accadde. Dopo anni di C, raggiungemmo il campionato cadetto, ma non riuscimmo a salvare la categoria. Luiso detiene il record per il numero maggiori di reti segnate in Serie B con la maglia dell'Avellino, in epoca recente. E per una squadra di medio-bassa classifica fu un risultato importante. Era un calciatore intelligente, un opportunista d'area di rigore. Resta il dispiacere per quei 19 gol che non servirono all'Avellino per salvarsi, ma ripeto, si capì molto poco nel finale di stagione".