Anzio-Avellino 1-3, le pagelle: De Vena e Sforzini incontenibili, Lagomarsini si riscatta. Parisi, che bravo!

26.09.2018 18:03 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Anzio-Avellino 1-3, le pagelle: De Vena e Sforzini incontenibili, Lagomarsini si riscatta. Parisi, che bravo!

L'Avellino cala il tris di vittorie e piega l'Anzio nella ripresa. De Vena e Sforzini devastanti, intelligenza Parisi. Lagomarsini si riscatta, Matute e Buono in affanno. Le pagelle di Anzio-Avellino 1-3. 

Lagomarsini 6.5 – Per nulla impegnato nel primo tempo, controlla uscire con lo sguardo un po’ di palloni mal calciati dall’Anzio. Al 15’ della ripresa compie un grande intervento su un colpo di testa ravvicinato.

Nocerino 6 – L’inesperienza lo limita nel primo tempo, prende un’ammonizione dopo aver perso palla e spesso va in affanno. Meglio nella ripresa.

(29’ st Patrignani sv)

Mikhaylovskiy 6 – Sollecitato da Artistico, ogni tanto lo si vede pure in area avversaria. Prova il blitz in chiusura di prima frazione.

Morero 6.5 – Sua la sponda per il raddoppio di Sforzini. In difesa comanda senza grossi affanni, mettendoci tanta esperienza.

Parisi 7 – Partita intelligente, punta l’uomo e lo salta con facilità. Sa sempre a chi dare il pallone e non sbaglia un passaggio. E’ sempre uno dei migliori in campo.  

Tribuzzi 6 – Scodella al centro una grande quantità di cross, non sfruttati dai compagni. Prende il sopravvento nella seconda metà del primo tempo, ma poco prima del raddoppio manda all’aria un comodo contropiede.  

Buono 5.5 – In ombra. Non riesce mai ad accendere la lampadina e perde parecchi palloni davanti alla difesa.

(1’ st Tompte 6 – Accende subito il turbo, ma le condizioni del terreno di gioco non facilitano la sua progressione. Colpisce un palo clamoroso a cinque minuti dalla fine).

Matute 5.5 – Come per Buono, qualche battuta a vuoto e il pallone ciccato nell’occasione che porta l’Anzio ad accorciare le distanze.

Gerbaudo 6 – Non brilla sulla corsia sinistra. Si accentra spesso, consentendo a Parisi di avanzare, ma non c’è traccia della sua fantasia. Sicuramente meglio da centrale.

(32’ st Ventre sv).

Ciotola 5.5 – Parte forte, sfiora pure la rete al 15’ del primo tempo, poi esce dalla partita. Non rientra in campo dopo l’intervallo e l’Avellino cambia volto.

(1’ st De Vena 7.5 – Sei minuti per timbrare il cartellino. Punisce la difesa dell’Anzio e lancia l’Avellino verso la vittoria. Altruista nell’azione del terzo gol, suo l’assist per Sforzini. E pensare che non era al top della condizione).

Sforzini 7.5 – Inizio in sordina, non becca palla per una buona mezz’ora, poi diventa incontenibile per la difesa avversaria. Devastante nella ripresa. Realizza una doppietta con un mix di potenza e opportunismo.

(21’ st Acampora 6 – Fa legna a centrocampo, a partita praticamente vinta).

All.: Macchioni 6.5 – Cambia la fisionomia della squadra nella ripresa. Azzecca i cambi.