L'Avellino inizia il 2021 con un pareggio in rimonta sul campo del Teramo. Aloi e D'Angelo reggono il centrocampo, Bernardotto porta a spasso un difensore prossimo alla Serie A. Le pagelle di Teramo-Avellino 1-1.

Forte 6 - Non può nulla sul tiro ravvicinato di Bombagi, il palo lo salva sul colpo di testa di Pinzauti. I pericoli finiscono qua e lui se la cava sui palloni vaganti. 

Rocchi 6 - Sufficienza piena, nessun errore da matita rossa e ci prova pure su punizione, segno che sentiva la necessità di dimostrare le sue qualità per evitare il taglio. 

Miceli 6 - Solido in difesa, Pinzauti gli scappa via solo nell'occasione del palo, per il resto lo tiene senza grosse difficoltà. 

L. Silvestri 5.5 - Fa arrabbiare Braglia, perde un paio di palloni sanguinosi che per fortuna non si tramutano in pericoli per la difesa. Sfortunato nel respingere il pallone sulla faccia di Diakite favorendo il gol di Bombagi. 

Ciancio 6 - Buon primo tempo, affonda spesso il colpo, ci prova pure dalla distanza. Cala nella ripresa come il resto della squadra. 

Aloi 6.5 - E' indispensabile per questo centrocampo. Un moto perpetuo, è su tutti i palloni, copre, pressa e ricuce gli strappi. Becca un giallo, ma fa parte del gioco. 

D'Angelo 6.5 - Glaciale dal dischetto, segna il suo quinto gol in campionato. A parte questo è in partita, sfiora subito il pareggio inserendosi in area e staccando di testa, gestisce bene la palla nella ripresa. 

Adamo 5.5 - Partenza buona, finale così così. Trova D'Angelo in area con un cross preciso, poi cala alla distanza ed esce dalla partita. Giusto il cambio nella ripresa.

(17' st Carriero 6 - Un paio di lanci precisi, prova a lavorare qualche pallone arrivato dalle sue parti. Un discreto inizio, ma ha bisogno di giocare per tornare ai livelli di Monopoli). 

Tito 6 - Sufficienza striminzita, perde qualche pallone, sbaglia ogni tanto scelta di gioco, ma sulla sinistra crea sempre qualche piccola apprensione al Teramo. 

(23' st Baraye 5.5 - L'esordio non è dei migliori. Dei primi tre palloni, due li calcia fuori e un altro se lo fa rubare. Negli ultimi venti minuti Costa Ferreira prende il sopravvento dalle sue parti. Eppure il portoghese era già in campo da 70 minuti). 

Bernardotto 7 - Un torello. Fa ammattire Diakite, per il quale il Sassuolo è pronto a calare un quadriennale per portarselo in A. Si conquista un rigore ed è sempre nel vivo del gioco. Crea superiorità, fa salire la squadra. Ottimo inizio d'anno.

(44' st Errico sv). 

Fella 5.5 - Come Adamo, parte bene poi sparisce dai radar dei compagni. Si fa vivo solo pochi secondi prima di lasciare il campo quando scarica un bel tiro dalla distanza che spaventa Lewandowski. 

(23' st Santaniello 6 - Ventisei minuti di quantità, utile più in copertura che in attacco).

All.: Braglia 6 - Torna al 3-5-2 e se la gioca alla pari col Teramo, che in quanto a qualità in mezzo al campo non è inferiore a nessuno. Strappa un buon pari, ma è da rivedere la forma fisica della squadra.. 

Sezione: Le pagelle / Data: Sab 09 gennaio 2021 alle 19:32
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print