VIDEO - Mi ritorni in mente, 1 aprile: l'urlo di Geronimo e lo scherzo di Zigoni al Benevento

01.04.2020 10:00 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
© foto di Ninni Cannella-De Masi/TuttoLegaPro.com
VIDEO - Mi ritorni in mente, 1 aprile: l'urlo di Geronimo e lo scherzo di Zigoni al Benevento

Inauguriamo il aprile con il primo viaggio del mese, indietro nel tempo per la nostra rubrica "Mi ritorni in mente", con la quale ripercorriamo, giorno per giorno, 40 anni di partite dell'U.S. Avellino.

Il primo aprile i biancoverdi hanno giocato cinque volte.

La prima nel 1984. Campionato di Serie A, al Partenio arriva il Verona di Osvaldo Bagnoli che, l'anno dopo, avrebbe vinto il suo primo e unico scudetto (perdendo una sola volta in trasferta, tra l'altro, proprio ad Avellino per 2-1). I lupi, sospinti dal pubblico delle grandi occasioni e dal trio Colomba-Diaz-Barbadillo, vinceranno per 1-0 con una rete dell'ala destra peruviana, servito da Diaz che, poco prima, aveva colpito un palo a Garella battuto (vedi il video alla fine dell'articolo)

Sei anni dopo, il primo aprile del 1990, l'Avellino è uscito sconfitto dal confronto interno contro il Parma, che si impose per 1-0, mentre nel 2006, Danilevicius riprese il Piacenza pareggiando la rete avversaria di Luigi Riccio: entrambi i confronti si giocarono nel campionato di Serie B.

Si arriva così al 2007, l'anno della promozione in cadetteria. Al Partenio, teatro di tutte le sfide disputate il primo aprile, l'Avellino si impose 1-0 contro il Giulianova grazie alla rete di Biancolino.

Più affascinante, infine, l'episodio datato primo aprile 2012. Derby serale tra Avellino e Benevento. All'andata i lupi recuperarono due reti di svantaggio in terra sannita pareggiando per 2-2. Accade quasi lo stesso al ritorno, con l'Avellino sotto di una rete alla disperata ricerca del gol del pareggio. All'ultimo assalto, sul cross di Millesi, Zigoni si avventa sul pallone e con un colpo di testa fa esplodere di gioia il Partenio, lasciando al Benevento un'altra amarezza. I giallorossi pagheranno a caro prezzo i quattro punti persi per strada contro i corregionali, mancando l'appuntamento con la qualificazione ai playoff (vedi il video alla fine dell'articolo).

Nei video il successo dell'Avellino contro il Verona del 1984 e il pareggio firmato da Zigoni contro il Benevento nel 2012.

Clicca qui se segui da app

Clicca qui se segui da app