VIDEO - Mi ritorni in mente, 16 maggio: l'Avellino si qualifica ai playoff per la Serie A

16.05.2020 09:30 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
VIDEO - Mi ritorni in mente, 16 maggio: l'Avellino si qualifica ai playoff per la Serie A

Nuovo appuntamento con la rubrica "Mi ritorni in mente", con la quale ripercorriamo gli ultimi 40 anni di storia dell'U.S. Avellino, giorno per giorno. 

Il 16 maggio, l'Avellino ha disputato sette incontri di campionato: due vittorie, tre pareggi e due sconfitte in totale.

Il primo precedente risale al 1982: Prohaska e Altobelli per l'Inter, Giovannelli nel finale per l'Avellino sancirono il 2-1 dei nerazzurri al Meazza. 

Nel 1993 e nel 1999, i lupi non andarono oltre lo 0-0 contro il Chieti (in casa) e a Marsala, mentre nel 2004, l'Avellino di Zeman ottenne una delle poche vittorie di quel campionato piegando 2-1 il Genoa a domicilio: segnarono Sardo e Ferraresi per gli irpini e Diego Milito per il Genoa, poi campione d'Europa con l'Inter di Mourinho nel 2010. 

Nel 2009, l'Avellino vinse 1-0 contro il Treviso: un successo inutile ai fini della classifica, considerato che la formazione di Campilongo era già retrocessa una settimana prima a causa del ko a Salerno. 

Quindi il pesante 4-2 sul campo del Trapani, che rischiò di costare caro all'Avellino, costretto a disputare lo spareggio contro la Rossanese per conquistarsi un posto nei playoff del campionato di Serie D. Fortunatamente i lupi riuscirono a sconfiggere i calabresi nello spareggio di Matera.

Infine, l'ultimo precedente risale al 2015. Al Partenio, l'Avellino incontrò nuovamente il Trapani e, nonostante il pareggio di un giovane Caldara al 96', riuscì ugualmente a staccare il pass per i playoff per la Serie A (vedi il video alla fine dell'articolo)

Nei video la sconfitta per 2-1 in casa dell'Inter nel 1982 e l'1-1 contro il Trapani nel 2015.

Clicca qui se segui da app

Clicca qui se segui da app