Intervistato da Radio Punto Nuovo, Franco Iannuzzi, membro del direttivo Curva Sud, ha parlato della stagione dell'Avellino e della assenza dei tifosi negli stadi a causa della pandemia. 
Queste le sue parole: "Dispiace molto essere lontani dalla squadra in questi mesi, ma purtroppo stiamo vivendo un periodo molto difficile. Io spesso faccio giri in bicicletta in provincia e ovunque vado, vedo tifosi che mi parlano della squadra, noto calore e grande passione, come una volta. Negli ultimi anni notavo indifferenza attorno all'Avellino, ora si sta accendendo nuovamente entusiasmo, in particolare in provincia, che ha sempre dato un contributo importante dai tempi della Serie A". 
Sulla squadra: "Purtroppo senza il pubblico le partite sembrano allenamenti. Il pubblico è una componente molto importante, che dà incentivo, che carica la squadra, che rende le partite speciali. E' importante tutto questo e quindi noi con il Foggia abbiamo provato a dare una carica a farci sentire un pò, dimostrando che ci siamo, anche se non possiamo entrare allo stadio. La squadra sta andando bene ora, il girone di andata abbiamo vissuto momenti difficili, il Covid ci ha colpito e ci ha messo in difficoltà. Ora che la squadra si sta allenando bene ed è al completo sta dimostrando di essere una squadra forte, che può lottare per grandi traguardi e qualora quest'anno dovesse andare male ai playoff, abbiamo una grande squadra per l'anno prossimo e con 2-3 innesti può puntare a vincere il campionato". 
Il nuovo stadio: "Uno stadio nuovo ci servirebbe, bisogna andare avanti e guardare al futuro. Il Partenio ci ha dato grandi gioie, ma ormai ha fatto i suoi anni. Abbiamo bisogno di uno stadio confortevole, riscaldato, coperto, che possa dare a tutti di poter assistere alle partite dell'Avellino. sarebbe un bel regalo per tutti noi". 
Corsa alla Ternana: "Come accadde con il Lanusei, fino a che la Ternana non avrà la matematica di aver vinto, noi ci crederemo fino alla fine. Vogliamo tornare di nuovo in Serie A, quello è il sogno, dopo oltre 30 anni e questa piazza lo meriterebbe". 
 

Sezione: Parola ai tifosi / Data: Ven 26 febbraio 2021 alle 16:30
Autore: Marco Costanza
Vedi letture
Print