Finalmente la Scandone torna a vincere: piegata la Virtus Cassino 72-53

23.11.2019 20:10 di Alfonso Marrazzo   Vedi letture
Finalmente la Scandone torna a vincere: piegata la Virtus Cassino 72-53

Con Cassino per ritornare alla vittoria. La Scandone vuole regalare la seconda gioia a coach De Gennaro. 

Inizia bene la Scandone con un 5-0 di parziale firmato da Locci e Marzaioli. Cassino però risponde immediatamente con Puccioni e Callara e impatta (5-5) al 3′. Locci è il più caldo in casa biancoverde e con altri quattro punti di fila favorisce l’allungo dei lupi sul +6 (11-5) al 5′. Marzaioli segna ancora da oltre l'arco, mentre i laziali perdono Lasagni, uscito in barella per un brutto infortunio.  Ondo ed Erkmaa provano ad allungare, è 18-7. Il primo quarto termina con i lupi avanti 20-13.

Subito Liburti con un gioco da tre. Cassino completa il super parziale di sette a zero con Puccioni. Scandone con le polveri bagnate. Un punto in oltre cinque minuti. Al 17' è 21-25 per gli ospiti. Mengue preciso dalla lunetta, Cecchetti e Liburti però riportano a tre possessi di vantaggio i laziali. Timeout per De Gennaro. De Leo all'8' della ripresa per il primo canestro su azione dei lupi. Replica Locci. Avellino con un punto da recuperare al 19' (28-29). I laziali reggono al termine del primo tempo. 30-32 al 20'. 

Scandone frastornata. Non si sblocca la compagine di casa. Cassino scappa con il cinque a zero di parziale sul più sette. Poi Marzaioli dalla lunetta spezza il digiuno di Avellino che però non segna al tiro. (32-37 al 22'). Finalmente Avellino cerca di scuotersi con Erkmaa che porta addirittura sopra i lupi, Il vantaggio è una pura illusione. Liburti, scatenato riporta in vantaggio Cassino. Bianco e Marzaioli attaccano bene. Più quattro per i lupi (45-41 al 29'). Il punteggio premia i lupi al 30' che conducono 48-44. 

Due punti per Ondo Mengue facili facili. Avellino prova ad allungare. Sempre Ondo da tre. Per l'ex della Stella Azzurra grande inizio di ultimo periodo. Timeout Cassino. Fallo tecnico sanzionato ai laziali. La Scandone prova ad approfittarne. Altri due per Erkmaa, ma la Virtus Cassino resta sul pezzo. Tripla per Erkmaa. Liburti però non molla. Locci a referto (62-52 al 37'). Quarto periodo importante per i lupi del basket che portano a casa la seconda vittoria stagionale. 72-53.