L'Avellino regala un tempo e quattro gol al Bari e perde la quarta gara nelle ultime sette uscite. Malissimo la difesa, centrocampo dominato, si salvano solo Maniero e Bernardotto. Le pagelle di Bari-Avellino 4-0.

Forte 5 – Ritorno in campo da dimenticare. Non ha colpe sui primi due gol, poi stende Marras in area in uscita disperata e viene uccellato da Antenucci per il 4-0. Evita la quinta segnatura respingendo il tiro di Candellone.

Ciancio 5 – Il meno peggio della difesa, almeno non ha colpe sui gol. Prova a farsi vedere in attacco, lasciando praterie a destra. Ammonito, salterà la Vibonese assieme ad Aloi.

Dossena 4 – Disastroso. Scarica un pallone difficile ad Aloi, che si fa beffare da Lollo e Marras per l’1-0. Mal posizionato nell’azione che porta al calcio di rigore che vale il 3-0, fregato assieme a Miceli da Antenucci per la quarta segnatura barese.

Miceli 4 – Sfortunato, ma impacciato in quel rimpallo con Luigi Silvestri da cui nasce il raddoppio del Bari. Tiene in gioco Antenucci nell’azione del quarto gol. Fermo, vede calciare D’Ursi che coglie una traversa a inizio ripresa. Male, male.

L. Silvestri 4 – Qualche giorno fa rispose male a un tifoso che, in maniera colorita, gli chiedeva impegno nelle gare importanti. Oggi regala al Bari almeno due reti (sicuro il 2-0) rischiando il rosso per un piede a martello su D’Ursi a metà campo. Si “esalta” con buoni interventi, ma sul 4-0. Speriamo non si arrabbi per il voto in pagella.

Adamo 5.5 – Buona pure la sua partenza, incide sulla destra, ma è un fuoco di paglia e si spegne subito.

(12’ st M. Silvestri 5 – Non si poteva chiedere di più con quattro reti già sul groppone. Ma non brilla.)

Aloi 4.5 – Da uno come lui un errore del genere non ce l’aspettavamo. Perde palla sul pressing di Lollo e dà inizio alla domenica drammatica dell’Avellino. Da lì non si riprende più. Peccato.

(30' st Rizzo sv).

D'Angelo 5 – Pronti, via e di testa sfiora il vantaggio. Poi si scioglie, assieme ai compagni, come neve al sole.  

(12’ st Bruzzo 5 – Sbaglia un tiro sotto porta che era più semplice segnare. Insufficiente).

Tito 4,5 – Male in tutte e due le fasi. A parte un cross a inizio gara per l’inzuccata di D’Angelo, non si fa più vivo in attacco e in difesa lascia campo libero all’avversario.

Santaniello 5 – Parte bene, mette in difficoltà la difesa barese, che poi gli prende le misure e non gli dà modo di fare male.

(16’ st Bernardotto 6 – Solito grande impegno. Prende una facciata subendo fallo al limite dell’area. Dolorante finisce la partita e segna il gol della bandiera).

Fella 5 – Tanto movimento, ma poca sostanza. D’altronde senza un lavoro di qualità a centrocampo diventa difficile anche per lui rendersi pericoloso.

(16’ st Maniero 6 – E’ suo il primo tiro in porta della ripresa (era il 20’). Poi spaventa Frattali e raggiunge la sufficienza).

All.: Braglia 5 - L'Avellino parte bene, poi evapora. Quattro errori difensivi lo costringono alla resa. Avrebbe voglia di andar via già a fine primo tempo, resta senza parole nella ripresa. 

Sezione: Le pagelle / Data: Dom 20 dicembre 2020 alle 16:55
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print