Mi ritorni in mente, 18 giugno: 1995, Fresta gol, Siracusa al tappeto e si va a Pescara

18.06.2020 10:05 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Mi ritorni in mente, 18 giugno: 1995, Fresta gol, Siracusa al tappeto e si va a Pescara

Nuovo appuntamento con la rubrica "Mi ritorni in mente", con la quale ripercorriamo gli ultimi 40 anni di storia dell'U.S. Avellino, giorno per giorno. 

Il 18 giugno l'Avellino ha disputato una gara di campionato e una di playoff. 

Dimenticabile quella del 1989: contro la Sambenedettese, i biancoverdi chiusero la stagione con un pareggio per 1-1, al Partenio, mancando il ritorno in Serie A, obiettivo di inizio campionato. 

I tifosi irpini ricordano molto meglio la gara del 1995 e il successo contro il Siracusa di Sonzogni. L'Avellino era reduce dal ko all'andata, maturato sul neutro di Reggio Calabria, contro gli aretusei. Fresta, che aveva reso meno amara la sconfitta di una settimana prima, si prese ancora la scena e segnò il gol dell'1-0 che spianò la strada della finale all'Avellino di Zibì Boniek. Peccato che l'attaccante si fece espellere nel finale di partita, al pari di Fornaciari. Entrambi saltarono la finalissima di Pescara, contro il Gualdo di Novellino (vedi il video alla fine dell'articolo).

Clicca qui se segui da app