Queste figuracce non sono più tollerabili. La dirigenza faccia qualcosa se non vuole essere la prima colpevole!

03.12.2018 09:37 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Queste figuracce non sono più tollerabili. La dirigenza faccia qualcosa se non vuole essere la prima colpevole!

Calpestati! Dignità, orgoglio, gloria, blasone. Tutto. In uno stadio che ha fatto un po' di storia del calcio italiano, che ha visto tremare corazzate come Milan, Inter e Juventus ma che poi deve subire un Trastevere che passeggia per 4-1. Un Avellino imbarazzante, che compie non uno ma dieci passi indietro. E non è tanto per la sconfitta, quella ci può sempre stare soprattutto in uno scontro diretto, me è per il risultato maturato e per i quattro schiaffi subiti. Dopo queste partite non c'è discorso di formazione che tenga. Sì è vero che Lagomarsini ha compiuto l'ennesimo errore, ma il problema sta a monte e la società non fa nulla per risolverlo. Il responsabile ha un nome ed un cognome, ovvero Archimede Graziani, che non è riuscito a dare a questa squadra una mentalità giusta. Una batosta nel cuore dei tifosi che continuano a soffrire per il lupo dall'estate, dall'esclusione dal torneo di Serie B. E allora quando potranno gioire un sostenitori irpini? Ma davvero si meritano tutto questo? Urge un cambiamento e subito, anche in società se necessario, con un ds che non si è dimostrato all'altezza della situazione fino a questo momento. Non bisogna girarci attorno e bisogna spiattellare la verità nuda e cruda.

L'Avellino così come è oggi può andare in contro a qualsiasi figuraccia, e non è una cosa accettabile per una piazza che vuole tornare subito tra i professionisti. Interessa poco parlare della formazione o del modulo schierato in campo, ora nella mente ci sono solamente le quattro sberle che il Trastevere ha rifilato al Partenio-Lombardi. Davanti al pubblico amico pochissime volte era accaduta una cosa del genere e possiamo dire che stavolta si è toccato il fondo in questa stagione che non ha mai entusiasmato i tifosi. La dirigenza deve darsi una mossa se non vuole essere la prima colpevole di quello che sta accadendo. Bisogna prendere una decisione anche drastica, ma così proprio non va. Avellino e l'Avellino meritano di meglio, lo stiamo dicendo da tempo, ma si continuano a collezionare figuracce. Fino a quando?

Squadra esce tra i fischi © foto di Alessandro Pirone