Avellino-Cavese 2-1, le pagelle: Parisi indemoniato, Njie irruento e falloso. Alfageme: finalmente!

06.11.2019 22:43 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Avellino-Cavese 2-1, le pagelle: Parisi indemoniato, Njie irruento e falloso. Alfageme: finalmente!

L'Avellino passa il turno di Coppa Italia e rigenera il morale calato a picco dopo i due stop in campionato. Parisi indemoniato, Njie irruento e falloso. Alfageme, finalmente! Le pagelle di Avellino-Cavese 2-1. 

Tonti 5.5 – In ritardo sul lancio di Galfano che premia l’iniziativa di El Ouazni per il vantaggio metelliano. Fortunato sulla sassata di El Ouazni che colpisce la traversa.

Njie 5 – Irruento e falloso. Becca un giallo per un intervento a metà campo e si fa imbambolare da El Ouazni che manca il raddoppio.

(1’ st Karic 6 – Gironzola sul versante offensivo senza brillare particolarmente. Sufficienza risicata, in attesa di rivedere la sua qualità a pieno regime).

Zullo 6 – Si perde El Ouazni in occasione del vantaggio della Cavese, ma si riscatta servendo l’assist di testa ad Alfageme.

(23’ st Illanes 6 – Mai sollecitato dalla Cavese, serata tranquilla).

Laezza 6 -  Reduce dalla sfuriata di Capuano ci mette attenzione nelle chiusure ed evita giocate rischiose o tuffi insensati.

Celjak 6 – Da esterno destro poteva uscire su Galfano in occasione del gol, ma non è un errore grave. Da terzo di difesa tiene bene la zona di campo e non rischia nulla.  

Rossetti 6 – Buona copertura in mezzo al campo con qualche tentativo di tiro fuori misura.

Di Paolantonio 6.5 – Sua la pennellata che Zullo tramuta in assist per Alfageme. Cerca sempre la giocata, spesso da calcio piazzato.

Silvestri 5.5 – E’ meno dinamico del solito e resta negli spogliatoi nell’intervallo. Un'occasione persa.

(1’ st Micovschi 6.5 – Dona vivacità alla sua squadra e trasforma il rigore che vale vittoria e qualificazione agli ottavi di finale).

Parisi 7 – Sfiora il pareggio con un sinistro a fil di palo ed è sempre nel vivo del gioco. Nella ripresa è il più vivace, con un doppio passo manda in bambola Spaltro e si conquista il rigore trasformato da Micovschi. Migliore in campo.

Alfageme 6.5 – Si accende all’improvviso e torna al gol dopo quasi tre mesi di astinenza e sempre in Coppa Italia. Non esulta nemmeno, arrabbiato, si spera con se stesso.  

(43’ st Palmisano sv).

Albadoro 5.5 – Non si può dire che non ci metta impegno, ma non riesce proprio a rendersi pericoloso anche perché di palloni giocabili ne riceve pochi. E’ come se lui e il pallone si respingessero.

(30’ st Charpentier 6 – Danza col pallone, ma non forza la giocata risparmiandosi per il campionato).

All.: Capuano 6 – Ci teneva a qualificarsi ed è riuscito nell’intento, senza sprecare energie nei supplementari. Ora sotto con il Potenza.