Avellino-Parma 1-2, le pagelle: Ngawa, poi il nulla!

29.03.2018 22:46 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 1916 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Avellino-Parma 1-2, le pagelle: Ngawa, poi il nulla!

Altra figuraccia dell'Avellino. Prova molle in avvio, leggera scossa alla mezz'ora del primo tempo, poi di nuovo il buio. Si salva solo Ngawa. Le pagelle di Avellino-Parma 1-2. 

Lezzerini 6 - Non ha colpe sul gol di Gagliolo che sgli si para davanti all'improvviso. Salva sulla battuta a rete ravvicinata di Dezi, ma il Parma fa ugualmente il 2-0. Salva la porta sulla punizione di Calaiò, nella ripresa è quasi mai impegnato.

Pecorini 5 - Responsabilità grosse su tutti e due i gol del Parma. Si perde Gagliolo assieme a Molina, ci mette un secolo a tornare in difesa per chiudere su Barillà. Poi inizia a carburare e non gioca neppure male (37' st Laverone sv)

Ngawa 7 - Giù il cappello. E' l'unico che merita considerazione in mezzo a tanta mediocrità. Chiude ogni varco, copre su tutti gli avanti del Parma dal primo all'ultimo minuto. Prestazione perfetta.

Kresic 5 - Mette i brividi ogni volta che prende e gioca palla. Buca spesso e volentieri, ma Migliorini e Marchizza sono davvero peggio di lui?

Rizzato 5.5 - Sta lì, difende e non spinge mai. Si busca la pagnotta senza arrivare alla sufficienza.

Molina 4.5 - Non azzecca una giocata, non salta mai l'uomo, non mette in mezzo alcun cross. Viene cambiato a inizio ripresa, ma meriterebbe di accomodarsi in panchina per un paio di partite. 

(11' st Morosini 6 - Voto di stima e affetto, anche solo per la presenza a Salerno. Mezz'ora per tornare a calcare il campo dopo sei mesi di stop, non gli si poteva chiedere di più.).

De Risio 4.5 - Il Parma gli scappa via da tutte le parti. Sostituito immediatamente. 

(22' pt Cabezas 5 – Almeno stavolta non ha giocato da terzino. Inizia pure bene, va via un paio di volte all'avversario sulla sinistra. Ma sbaglia un gol praticamente già fatto, a tre metri dalla porta. Un errore madornale che vale la sconfitta).

Di Tacchio 5 – Spara un paio di fucilate da distanza siderale, tira alla viva il parroco e soffre in mezzo al campo. Prende un’ammonizione che lo terrà fuori a Pasquetta.

D'Angelo 5 – E’ in difficoltà, perché non al meglio. Subisce un duro colpo alla testa in occasione del raddoppio del Parma. Corricchia e non incide.

Castaldo 5 – Come a Vercelli non si accende mai, prova la giocata e non riesce a chiuderla praticamente mai. E’ comunque uno degli ultimi a mollare.

Asencio 6 – Quinto gol stagionale, letale nel ribattere in rete la respinta di Frattali. Sgomita e lotta, uno dei meno peggio.

All.: Novellino 4.5 – A parte l'ennesima espulsione della stagione, scelte poco comprensibili in avvio, solito approccio molle della sua squadra. Lui non va in campo, è vero, ma ha le sue grosse responsabilità sulla sconfitta e sul pessimo periodo di forma. Ma davvero la squadra lo segue ancora?

 

PARMA (4-3-3): Frattali 6; Mazzocchi 6, Iacoponi 6.5, Di Cesare 6.5, Gagliolo 7; Dezi 6.5, Munari 6.5 (33' st Scavone sv), Barillà 7; Insigne 6.5, Calaiò 6 (41' st Ceravolo sv), Baraye 6 (29' st Di Gaudio 6). All.: D’Aversa 7.