Cavese-Avellino 2-0, le pagelle: Illanes dannoso. Micovschi moto perpetuo, Charpentier anima in pena

29.09.2019 17:03 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Cavese-Avellino 2-0, le pagelle: Illanes dannoso. Micovschi moto perpetuo, Charpentier anima in pena

Ancora una sconfitta per l'Avellino che cede il passo alla Cavese. Male la difesa, Illanes dannoso. Micovschi moto perpetuo, Charpentier anima in pena. Le pagelle di Cavese-Avellino 2-0. 

Tonti 6 – Non ha responsabilità sui gol di Russotto ed Addessi, che poi sono anche gli unici veri tiri in porta della Cavese. 

Illanes 4 – Espulso per proteste per un fallo non commesso e nemmeno subito. Rovina ulteriormente la domenica dell’Avellino. Eppure non stava demeritando.

Morero 5 – Torna al centro della difesa, non commette ingenuità gravi, ma innesca le proteste di Illanes per un fallo subito da El Ouazni.

(34’ st Zullo 5.5 – Entra al posto di Morero, ma non si capisce perché debba fare la riserva a Illanes. Mezzo voto in meno per il raddoppio cavese).

Laezza 5 – Russotto spacca in due la partita e lo sorprende. Beffato nel recupero dall’ex catanzarese, Addessi ringrazia e raddoppia.

Celjak 6 – Spinge a intermittenza, pennella un buon cross per la testa di Charpentier che non riesce a prendere il tempo a Rocchi. Sufficiente in copertura.  

De Marco 5 – Del motorino instancabile di Caserta non c’è ancora traccia. Perde qualche pallone di troppo e lascia il campo nella ripresa.

(19' st Silvestri 5.5 – Solito spezzone di partita, ma non può spostare gli equilibri con la squadra sotto di una rete).

Di Paolantonio 5 – Sulla falsariga di mercoledì. Non riesce a velocizzare la manovra di gioco e soffre la marcatura a uomo. All'Avellino serve il vero Di Paolantonio.

Rossetti  5.5 – Utilizzo centellinato per noie muscolari. Con due conclusioni prova a sorprendere Bisogno, senza riuscirci. Comunque meglio di mercoledì.

(9' st Alfageme 5 – Ci prova con un colpo di testa che Bisogno neutralizza. E’ questo l’unico pericolo creato),

Parisi 5.5 – Non può sempre risultare tra i migliori in campo. Finisce tra Matino e Di Roberto, poi sulla sua fascia nasce l’azione che porta al gol di Russotto.

Micovschi 6.5 – Moto perpetuo. Corre sempre e comunque, colpisce un palo con un’azione personale e nella ripresa è l’unico a vivacizzare la manovra offensiva. 

(34’ st Carbonelli 6 – Si batte sulla sinistra e si prende la sufficienza).

Charpentier 6 – Si batte coraggiosamente andando a pressare i portatori di palla metelliani, purtroppo è male assistito dai compagni. L’unico pallone seriamente giocabile lo riceve al 92’ e lo spedisce oltre la traversa.

All.: Ignoffo 5 – Il materiale a disposizione è questo, ma l’Avellino è spento e non crea quasi mai pericoli (palo a parte). Urge un cambio di passo, a partire da domenica.