Salernitana-Avellino 2-0, le pagelle: un'altra vergogna. Difesa imbarazzante, Bidaoui irritante. Ardemagni batti un colpo...

11.03.2018 17:20 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 2419 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Salernitana-Avellino 2-0, le pagelle: un'altra vergogna. Difesa imbarazzante, Bidaoui irritante. Ardemagni batti un colpo...

L'Avellino non riscatta la vergogna dell'andata e peggiora la situazione. Solita disfatta difensiva, attacco spuntato. Bidaoui irritante, Molina anonimo. Ardemagni, se ci sei batti un colpo. Le pagelle di Salernitana-Avellino 2-0. 

 

Lezzerini 6 – Poco reattivo sul tiro di Kiyine (comunque deviato), si rifà parando il rigore a Zito ed evitando la goleada. A parte i gol e il tiro di Bocalon in avvio di gara, non è stato mai impegnato.

Laverone 5 – Protagonista sfortunato sul primo gol della Salernitana. Si limita a un paio di cross interessanti, non sfruttati dagli attaccanti.

Morero 4,5 – Si scontra con Ngawa causando la seconda rete della Salernitana. Non regala sicurezza al reparto, sostituito per il cambio modulo nell’intervallo.  

(1' st Falasco 4.5 – Difende male e attacca la fascia ancora peggio. Apporto alla causa inesistente).

Kresic 4.5 – Difende con braccia, corpo e gambe sempre oltre il limite del fallo. Sbanda nella ripresa senza riuscire più a mantenere la posizione.

Ngawa 4.5 – Va in tilt in occasione del raddoppio granata. Da esterno tiene comunque botta, da centrale a schemi saltati affonda con tutta la barca.

De Risio 5 – Ci mette tanta buona volontà, ma senza emergere dalla mediocrità. Corre e si batte, poi nulla più. 

(18' st Wilmots 4 – In poco più di mezz’ora commette fallo di rigore, si prende un’ammonizione e sbaglia una marea di palloni. E’ giovane, ma non è un alibi).

Di Tacchio 5 – Nel primo tempo comanda il possesso palla biancoverde, nella ripresa rallenta il passo e la squadra ne risente. Becca anche un cartellino giallo che lo limita negli interventi.

Molina 3 – Anonimo. Inizia male e finisce peggio rifilando un calcione senza senso, carico di nervosismo e frustrazione, a Kiyine. Prova un paio di tiri alla “viva il parroco”, spara palloni a casaccio. Il riposo potrà solo fargli bene.

Gavazzi 6 – Predica nel deserto. Qualche lampo di calcio nel buio. E’ suo l’unico vero tiro in porta di tutta la partita. Finisce spompato e sulle gambe, non gli si può rimproverare nulla.

Bidaoui 3 – Irritante. Trentotto minuti da bollino rosso. Sbaglia lo stop e innesca l’azione del raddoppio granata. In attacco non fa una cosa giusta. Sostituito per disperazione. Il peggiore Bidaoui della stagione e, forse, della sua intera carriera.

(38' pt Asencio 4 – Un’insufficienza che fa male, perché fino all’espulsione era uno dei pochi a meritare qualche applauso. Nervoso, manda a quel paese l’arbitro, che lo grazia una volta, ma alla seconda lo spedisce sotto la doccia. E’ in arrivo lunga squalifica).

Ardemagni 4 – Ha imboccato la via del non ritorno. Non segna da quasi un girone. Sì, riceve pochi palloni, ma sbaglia anche le cose più elementari, come gli stop e l’appoggio per Gavazzi nel primo tempo.  

All.: Novellino 4.5 – Sei derby, quattro sconfitte.

 

SALERNITANA (4-3-3): Radunovic 6; Casasola 6.5, Tuia 6.5, Schiavi 6.5 (33' st Mantovani sv), Pucino 6; Minala 6, Ricci 6 (5' st Signorelli 6.5), Kiyine 7.5; Di Roberto 6.5, Bocalon 6.5, Sprocati 7 (16' st Zito 5.5). All.: Colantuono 7.