Nuovo appuntamento con la rubrica "Mi ritorni in mente", con la quale ripercorriamo gli ultimi 40 anni di storia dell'U.S. Avellino, giorno per giorno. 

Il 9 giugno, l'Avellino ha affrontato due gare di campionato. 

Nel 1991, ha pareggiato 1-1 in casa contro la Reggina, nel torneo cadetto. 

Disastroso, invece, il precedente del 1996. Nell'ultimo atto di una stagione assurda e indecifrabile, l'Avellino si giocava le poche chance di salvezza sul campo del Chievo Verona, dopo aver gettato alle ortiche un corposo vantaggio e la possibilità di blindare la categoria contro il Cosenza (3-3 in Calabria) e soprattutto in casa contro un tranquillo Pescara (2-1 per gli adriatici). Al Bentegodi non ci fu partita, vinsero i clivensi per 3-0, grazie alle reti di Giordano e Gentilini e a una goffa autorete di Fornaciari, condannando l'Avellino al mesto ritorno in Serie C, dopo un solo anno di B (vedi il video alla fine dell'articolo). 

Clicca qui se segui da app

Nel video la sconfitta per 3-0 contro il Chievo Verona nel 1996
Sezione: Mi ritorni in mente / Data: Mar 09 giugno 2020 alle 10:00
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print