Uno dei leader del direttivo Curva Sud Avellino, Franco Iannuzzi, ha parlato a Radio Punto Nuovo in merito a diversi temi, dal calciomercato dei lupi, alla situazione Covid e tanto altro.

Queste le sue parole: "Mercato? Si aspetta e si sta tranquilli. Si fanno tanti nomi ma al momento non è arrivato nessuno. Sappiamo che il girone di ritorno sarà molto più difficile del primo, quindi magari sarebbero serviti acquisti subito, ma le difficoltà ci sono. I giocatori importanti vogliono una barca di soldi, ma siamo l'Avellino e vogliamo un colpo importante, anche perché ancora ci sono possibilità di fare primi. Aspettiamo con ansia qualcuno, vediamo cosa accadrà. Ripeto, è un mercato difficile, qualche errore è stato fatto in estate e ora ce lo stiamo portando dietro, ma aspettiamo". 

Su Iemmello: "Io voglio dire una cosa, a noi servono giocatori pronti. Nulla contro Iemmello, grande giocatore, ha fatto tanti gol, in passato è stato decisivo e per la Serie C è un lusso, ma Iemmello è fermo da un anno quasi. Non gioca da tanto tempo e a noi servono giocatori pronti. Sarebbe dovuto venire a dicembre per poi mettersi in forma per fine gennaio. Certo, non ci strappiamo la testa, poi noi vogliamo gente che si sacrifica, che ami la maglia, e se Iemmello non veniva con la giusta voglia, meglio così. Poi a febbraio ci saranno partite ogni 3 giorni, quindi per metterlo in forma, ce ne voleva. Noi abbiamo bisogno di giocatori pronti. Se arrivano giocatori forti, che sono fermi da un anno, è chiaro che poi possono andare in difficoltà. E' chiaro che c'è bisogno di rinforzi, ma la squadra aveva già trovato la giusta quadratura e serve qualche innesto pronto, in forma per giocare". 


Sul ritorno in campo: "E' stata una pausa lunga, però come ha danneggiato a noi potrà aver danneggiato anche gli altri. Domenica è una partita importante da vincere, per scavalcare il Monopoli. Abbiamo bisogno di dare continuità e sono convinto che Braglia la sta preparando bene. Le restrizioni stadi? Troviamo difficoltà, è una situazione particolare, ci va in mezzo anche il lavoro. Non è facile, vedremo come organizzarci per domenica. Ci stiamo guardando intorno. Questo Covid sta sconvolgendo tutto. Questa pandemia sta creando grossi problemi". 

 
Sezione: Parola ai tifosi / Data: Lun 17 gennaio 2022 alle 15:06
Autore: Marco Costanza
vedi letture
Print