mi ritorni in mente

5 maggio 2013: l’Avellino vince a Catanzaro 1-0 e torna in Serie B

Il 5 maggio 2013, l'Avellino vinse a Catanzaro 1-0 con una rete di Zigoni e centrò la sua ultima promozione della storia in Serie B. Una partita attesissima, passata poi alla cronaca anche per altro, ma noi vogliamo ricordare solo la...

Marco Costanza

Il 5 maggio 2013, l'Avellino vinse a Catanzaro 1-0 con una rete di Zigoni e centrò la sua ultima promozione della storia in Serie B. Una partita attesissima, passata poi alla cronaca anche per altro, ma noi vogliamo ricordare solo la parte sportiva.

Era la penultima giornata di campionato, duello in vetta tra l'Avellino e il Perugia. Gli umbri inseguivano gli irpini di 4 punti, ma la squadra allenata da Massimo Rastelli con un successo sarebbe stata matematicamente prima e, di conseguenza, promossa in Serie B.

La gara fu durissima, molto combattuta, con l'Avellino però determinato a prendere l'intera posta in palio. L’Avellino sfiora subito il vantaggio con Biancolino, la risposta calabrese venne neutralizzata da un grande intervento di Di Masi. Il primo tempo si chiuse 0-0. Nella ripresa, dopo alcune occasioni fallite e quando iniziava a serpeggiare un pò di ansia tra le fila irpine, al 74′ i lupi passano in vantaggio: cross basso dalla destra di D’Angelo, al centro tutto solo Zigoni, subentrato a Herrera a inizio ripresa, che a tu per tu col portiere calabrese non sbaglia. L’Avellino è finalmente in vantaggio.

I lupi non corsero più rischi e al "Ceravolo" fu festa per i tantissimi avellinesi giunti in Calabria (circa 6-7.000). L’Avellino tornò in Serie B dopo il fallimento del 2009, l'arrivo di Taccone e tanti sacrifici.

La storia sembra ripetersi a distanza di 8 anni, sempre con il Catanzaro come protagonista, stavolta come avversario diretto alla promozione. La speranza è che il 13 giugno, si possa festeggiare come quel 5 maggio in terra calabrese. 

TABELLINO

Catanzaro 0-1 Avellino  domenica 5 maggio 2013, Stadio "Ceravolo", 15.000 spettatori

MARCATORI: 74′ Zigoni (A)

FORMAZIONI

Catanzaro: Pisseri, Bacchetti, Sirignano, Sabatino, Narducci, Benedetti, Russotto (Fioretti 56′), Quadri (De Risio 84′), Ronaldo, Fiore, Masini (Carboni 70′)A disposizione: Faraon, Conti, Papasidero, UlloaAllenatore: Bruno Bolchi

Avellino: Di Masi, Pezzella, Zappacosta, Izzo, Fabbro, Arini, D’Angelo, Millesi, Herrera (Zigoni 49′), De Angelis (Catania 59′), Biancolino (Castaldo 70′)A disposizione: Orlandi, Bittante, Bariti, AngiulliAllenatore: Massimo Rastelli