mi ritorni in mente

6 maggio 1979, Avellino-Inter 1-0: primo successo sui nerazzurri che portò (quasi) alla prima storica salvezza in Serie A

6 maggio 1979, Avellino-Inter 1-0: primo successo sui nerazzurri che portò (quasi) alla prima storica salvezza in Serie A

Il 6 maggio è una data leggendaria per la storia dell'Avellino. Abbiamo ricordato il pareggio con la Juve del 1984, che portò alla quinta salvezza in massima serie, ricordiamo ora un successo pesantissimo, datato 6 maggio...

Marco Costanza

Il 6 maggio è una data leggendaria per la storia dell'Avellino. Abbiamo ricordato il pareggio con la Juve del 1984, che portò alla quinta salvezza in massima serie, ricordiamo ora un successo pesantissimo, datato 6 maggio 1979. Primo anno di Serie A per l’Avellino che arrivò a giocarsi la salvezza nelle ultime due giornate, quando aveva in calendario Inter al Partenio e Juventus al Comunale all'ultima giornata, una dietro l’altra. I tanti critici ed esperti, davano per spacciata la compagine irpina.I lupi infatti erano chiamati ad una vera e propria impresa e così fu. Quel 6 maggio 1979, al Partenio, l’Avellino ottenne la sua prima storica vittoria contro i nerazzurri guidati da Eugenio Bersellini, un tecnico che poi incrocerà la sua storia con quella biancoverde.L’Avellino di Rino Marchesi, in maglia bianca in quella occasione, spinto da un Partenio gremito, assaltò la porta interista difesa da Ivano Bordon e dopo pochi minuti trovò la rete del vantaggio. Infatti, al 9′, Mario Piga portò in vantaggio i lupi.Punizione di Adriano Lombardi, appoggio per Tosetto che scarica un siluro centrale. Respinge Bordon sui piedi di Piga ed è gol 1-0 per l’Avellino.Avellino che continua a spingere. Bordon salva l’Inter in diverse occasioni. Nella ripresa la gara diventa una vera e propria battaglia. Troppo alta la posta in palio, la salvezza per l'Avellino, la zona Uefa per i milanesi. A 10 min dalla fine, l’arbitro espelleva un giocatore per parte per reciproche scorrettezze ed entratacce: si trattava di Montesi per l’Avellino e Pasinato per gli ospiti.Sul finale l'Avellino recrimina per due rigori non fischiati su De Ponti. L’1-0 regge, l'Avellino contiene l’assalto finale dell’Inter con Piotti bravo a salvare nel finale. Finisce 1-0 per l’Avellino.Il Partenio festante esulta: un risultato fondamentale che vede l’Avellino quasi salvo a 25 punti. Di fatto, quella gara segnò la prima storica salvezza dell'Avellino. Non si poteva ancora esultare perchè la matematica diceva ancora che le avversarie potevano raggiungere e superare i lupi in caso di vittoria all'ultima giornata e ko biancoverde con la Juve. Salvezza che fu poi consolidata la settimana successiva in uno storico Juventus- Avellino 3-3, ma avendo perso tutte le avversarie, di fatto, la vittoria con l'Inter regalò già la prima salvezza. Ma di questo parleremo un’altra volta.

TABELLINO

Avellino 1-0 Inter,    6 maggio 1979, Stadio Partenio

MARCATORI: 9′ Mario Piga (A)

Avellino: Piotti, Romano, Reali, Di Somma, Cattaneo, Tosetto (82′ Beruatto), Mario Piga, Montesi, Adriano Lombardi, Boscolo, Gil De Ponti. All. Rino Marchesi. 

Inter: Ivano Bordon, Fontolan (64′ Fedele), Bini, Giuseppe Baresi, Scanziani, Pasinato, Gabriele Oriali, Odoacre Chierico, Marini, Altobelli, Muraro. All. Eugenio Bersellini.