Una vittoria che sa di ossigeno, l'Avellino in casa non sbaglia ma ci sono problemi da risolvere!

19.11.2018 09:33 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 925 volte
Una vittoria che sa di ossigeno, l'Avellino in casa non sbaglia ma ci sono problemi da risolvere!

Serviva una scossa, un segnale, un sussulto. Ed è arrivato, per fortuna a non complicare ulteriormente un campionato già di per sè difficile per l'Avellino di Graziani che ha battuto in casa la Vis Artena col punteggio di 3-1 ma non senza brivido. Infatti gli irpini avevano visto ricomparire i fantasmi dopo soli sei minuti, quando un colpo di testa di Costantini ha beffato Lagomarsini. Bravi poi i biancoverdi a reagire subito con il solito De Vena, che si conferma ancora una volta elemento preziosissimo ed imprescindibile per i lupi. E poi lo stato di grazia di Tribuzzi, che messo nel proprio ruolo ha sicuramente una marcia in più e ha fatto letteralmente impazzire la difesa ospite che non è riuscita a contenerlo. Ad approfittare delle grandi giocate dell'esterno ci ha pensato Ciotola, due gol in due gare per lui, dopo aver propiziato anche l'autogol. Dribbling, cambi di fronte, insomma, il giocatore di un'altra categoria col numero 7 sta per venire fuori definitivamente. E per l'Avellino questo può essere solamente un bene dopo l'infortunio di Sforzini. La partita contro la Vis Artena dopo la rimonta è scivolata via senza particolari patemi d'animo, ma in casa comunque i lupi hanno abituato a buone prestazioni. I problemi veri e propri si vedono in trasferta. E' là che Graziani dovrà lavorare per costruire una vera corazzata e provare ad azzannare definitivamente il campionato. Da segnalare il buon esordio dal primo minuto al fianco di capitan Moreor da parte di Capitanio, difensore che potrà essere un valore aggiunto alla rosa irpina, vista l'esperienza che può vantare. Una vittoria che restituisce il sorriso all'ambiente e soprattutto al tecnico, ormai sulla graticola da un pezzo. La nota stonata? L'immancabile gol subito ad ogni partita, specie sui calci piazzati. L'Avellino soffre maledettamente e bisognerà risolvere questo problema non da poco. Tre punti in cascina, in attesa del calciomercato e in attesa di vedere all'opera il nuovo innesto Di Paolantonio che potrà dare maggiore verve al centrocampo avellinese. Per il momento, dal Partenio-Lombardi, va bene così!