Avellino-Sicula Leonzio 3-1, le pagelle: Njie insuperabile, Parisi sangue freddo. Alba-Alfa: bentornati!

08.12.2019 16:31 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Avellino-Sicula Leonzio 3-1, le pagelle: Njie insuperabile, Parisi sangue freddo. Alba-Alfa: bentornati!

Nonostante una ripresa sottotono, l'Avellino batte la Sicula Leonzio e coglie il terzo successo consecutivo. Njie insuperabile, Parisi bomber di razza, Celjak moto perpetuo. Alfageme-Albadoro: bentornati! Le pagelle di Avellino-Sicula Leonzio 3-1. 

Tonti 6 - Mostra sicurezza e dimostra di meritare la maglia da titolare per le ultime prestazioni. Impossibile arrivare sull'inzuccata di Scardina. 

Njie 7 - Pulitissimo negli interventi, è un altro calciatore rispetto a quello acerbo e falloso visto nelle prime giornate di campionato. Non fallisce un intervento, insuperabile. 

Zullo 5.5 - Va a vuoto sul cross di Sabatino che porta al vantaggio di Scardina. Fuori posizione nell'episodio, che gli fa perdere mezzo voto in pagella. 

Laezza 6 - Scardina gli scappa via, ma recupera con una discreta ripresa. Bene palla al piede, giocava con una mascherina che influisce sulla visuale e sulla respirazione.

Celjak 6.5 - Una delle migliori prestazioni in biancoverde. Solido in difesa, spinge come un matto nel primo tempo e vorrebbe farlo anche nella ripresa, ma è frenato dalla staticità di qualche compagno di squadra. 

De Marco 6 - Fluido nei movimenti, pressa e corre nel primo tempo. Cala nella ripresa, ma resta sul pezzo senza mai perdere palle o contrasti.

(30' st Rossetti 6 - Buon possesso palla nella fase concitata del match). 

Di Paolantonio 6 - E' il cervello del centrocampo. Purtroppo limitato dal problema muscolare accusato a metà settimana, pennella palloni finché regge la gamba.

(28' st Silvestri 6 - Solito trottolino in mezzo al campo, tanta quantità).

Parisi 7 - Segna un gran gol, quasi come un attaccante di razza. "Rischia" la doppietta, ma perde l'attimo contro Petta. Nella ripresa sbaglia qualcosina, ma entra nell'azione del 2-1 con un velo che smarca Micovschi. 

Micovschi 7 - Gioca tre partite. Micidiale nel primo tempo, dove avrebbe meritato il gol (gran intervento di Nordi), poi cala vistosamente nella ripresa e, nel finale, spostato sulla destra, serve ad Albadoro un pallone d'oro da spingere in rete. Fondamentale. 

Charpentier 6 - La sufficienza per le lacrime versate all'uscita dal campo. Si infortuna al ginocchio sinistro commettendo un fallo sciocco a metà campo, beccandosi pure l'ammonizione. Speriamo non sia nulla di grave, ma l'uscita in barella non lascia presagire nulla di buono.

(33' pt Albadoro 6.5 - Torna al gol dopo un digiuno di 17 giornate. Invisibile fino alla girata di testa che vale tre punti d'oro. Che possa essere l'inizio di una lunga serie di reti). 

Karic 5.5 - Gironzola sulla sinistra, manca un gol in chiusura di primo tempo e non rientra in campo dopo l'intervallo.

(1' st Alfageme 6.5 - Il voto è per il primo gol in campionato. Troppo nervoso fino alla sgroppata in campo aperto e con la porta sguarnita. Vale lo stesso per Albadoro: che sia il primo gol di una lunga serie).

All.: Capuano 6.5 - Cala il tris e chiude il 2019 in casa con una vittoria di platino. Il 3-4-3 continua a mietere vittime.