Avellino-Vis Artena 3-1, le pagelle: Capitanio, buon esordio. Tribuzzi straordinario, De Vena infallibile

18.11.2018 16:32 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 2051 volte
Avellino-Vis Artena 3-1, le pagelle: Capitanio, buon esordio. Tribuzzi straordinario, De Vena infallibile

L'Avellino si conferma squadra formato casalingo e ottiene una vittoria importante contro la Vis Artena. Tribuzzi straordinario, buon debutto di Capitanio. De Vena infallibile. Le pagelle di Avellino-Vis Artena 3-1. 

 

Lagomarsini 6 – Attento sul colpo di testa di Panella in chiusura di frazione e sul tiro di Persichini nella ripresa. Nulla può sul colpo di testa vincente di Costantini.

Patrignani 6 – Sfodera una buona prestazione dopo i disastri di Aprilia. Attento in copertura, nel primo tempo soffre meno di Parisi contro gli esterni dinamici della Vis Artena. Si conferma nella ripresa.

Morero 6 – La difesa biancoverde è sollecitata soprattutto sui calci piazzati, tiene botta e chiude gli spazi a Persichini.

Capitanio 6.5 – Esordio convincente dell’ex Ravenna. Concentrato in chiusura, soffre il giusto. Il posto da titolare è suo, difficile che Dondoni e Mikhaylovskiy possano spuntarla.

Parisi 6 – Soffre tantissimo Pagliaroli nel primo tempo. L’esterno offensivo gli scappa via in continuazione, cresce nella ripresa tornando sui suoi standard abituali.

Tribuzzi 7.5 – E’ imprendibile, l’uomo in più dell’Avellino. Sforna il cross che porta all’autorete di Montesi e l’assist per il 3-1 di Ciotola. Non lo prendono neppure con le cattive, merita gli applausi all’uscita dal campo.

(33’ st Buono sv).

Gerbaudo 6.5 – Geometrie in mezzo al campo, qualche lancio illuminante andato a segno. Gestisce parecchi palloni, ne perde pochi. Si è sentita la sua assenza ad Aprilia.

(47’ st Cuomo sv).

Matute 6 – Gerbaudo gestisce i palloni, lui ne recupera tanti. Pressa e lotta con la solita intensità, se avesse avuto un piede più educato sarebbe stato perfetto.

Carbonelli 6.5 – Torna titolare dopo il match interno contro il Latte Dolce, confermandosi tra i migliori in campo. Suo l’assist per il pareggio di De Vena

(14' st Tompte 5 – Sembra giocare senza voglia, con poca convinzione. Non sa mai cosa farne del pallone, corre, corre e non produce nulla).

Ciotola 7 – Si ripete dopo Aprilia e realizza il secondo gol consecutivo, spingendo Montesi a commettere l’autorete del momentaneo 2-1. E’ in fiducia, un bene per l’Avellino.

(22' st Acampora 6 – Ha il compito di controllare e rintuzzare nel momento più tranquillo della partita. Svolge il suo compitino senza problemi).

De Vena 7 – Voto sette come le reti segnate in campionato. Pareggia i conti ed è sempre vivace, un pericolo costante per la difesa della Vis Artena. L'Avellino sa che su di lui può sempre contare. 

(44’ st Pisano sv).

All.: Graziani 6 – Torna al 4-4-2 e la qualità del gioco migliora. Tribuzzi sulla fascia destra è un’arma irrinunciabile, fa esordire Cuomo e Pisano nel finale di partita.