Flaminia-Avellino 3-0, le pagelle: difesa inguardabile, centrocampo assente e attacco non pervenuto

24.10.2018 16:52 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Flaminia-Avellino 3-0, le pagelle: difesa inguardabile, centrocampo assente e attacco non pervenuto

Figuraccia dell'Avellino sul campo del Flaminia che si impone per 3-0. Difesa inguardabile, centrocampo assente, attacco non pervenuto. Le pagelle di Flaminia-Avellino 3-0. 

Lagomarsini 5.5 – Pasticcia in avvio facendo carambolare il pallone addosso ad Abate e poi in porta. L’arbitro lo grazia. Si supera sulla punizione di Mattia, ma Abate ribatte e segna. Non può nulla sul raddoppio e sul 3-0.

Nocerino 5.5 – Non ha grosse responsabilità sulle due marcature del Flaminia, sparacchia qualche cross in mezzo all’area.

(12’ st Scarf  5 – Graziani lo getta nella mischia, ma è troppo tenero per stoppare gli assalti del Flaminia).

Morero 5 - Affonda con il resto dei compagni della difesa. Stavolta il capitano non può nulla contro le difficoltà difensive di una squadra che subisce regolarmente gol.

Dondoni 4.5 – Altra prova negativa. Sul raddoppio si perde l’avversario e appare sempre in affanno, anche nella ripresa. Di Maira lo fredda sul 3-0.

Mithra 4 – Commette fallo e genera la punizione che porta al vantaggio del Flaminia. Sul raddoppio la sua fascia è scoperta. Prestazione da dimenticare.

(8’ st Mikhaylovskiy 5 – Entra e l’Avellino passa alla difesa a tre continuando a subire l’imbarcata).

Tribuzzi 6 – E’ l’uomo ovunque ed è l’unico che prova ad accendere la lampadina nel buio. Male assistito dai compagni, si spegne lentamente, ma l’impegno va premiato.

Acampora 5.5 – Si batte a centrocampo, non tira mai la gamba indietro, ma nella ripresa la mediana irpina fa acqua da tutte le parti e lui ci finisce dentro.

Buono 5 – Perde tanti palloni e fa poco filtro. Non è Matute e si vede. Lascia il posto a Tompte a metà ripresa.

(22’ st Tompte 5.5 – Un paio di fiammate facilmente gestite dalla difesa avversaria, ma almeno è stato più propositivo delle ultime due gare giocate).

Parisi 5.5 – Determinato, ma discontinuo. Sulla terza marcatura del Flaminia perde palla, ma probabilmente aveva subito fallo.

De Vena 5 – Dimostra di non essere al meglio e il cambio a inizio ripresa dà un senso alla sua prestazione sottotono. Mai pericoloso.

(7’ st Mentana 5 – Una girata debole ben controllata da Vitali e nulla più).

Ventre 5 – Come De Vena non è mai capace di sfidare il difensore avversario. Sostituito nell’intervallo.

(1’ st Ciotola 5 – Sempre tutto fumo e niente arrosto. Chiuso, pressato e imbavagliato, non fornisce alcun apporto in attacco).

All.: Graziani 4.5 – Le assenze non possono costituire l’alibi della sconfitta. Ha le idee confuse.