Mi ritorni in mente, 20 maggio: Tesser in lacrime e Arini saluta con un gol dopo 4 stagioni in biancoverde

20.05.2020 10:00 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Mi ritorni in mente, 20 maggio: Tesser in lacrime e Arini saluta con un gol dopo 4 stagioni in biancoverde

Nuovo appuntamento con la rubrica "Mi ritorni in mente", con la quale ripercorriamo gli ultimi 40 anni di storia dell'U.S. Avellino, giorno per giorno. 

Il 20 maggio l'Avellino ha disputato solo due gare di campionato. 

La prima nel 1990: al Partenio, i lupi batterono 2-0 la Reggina.

La seconda risale al 2016, all'ultima giornata di quel campionato di Serie B. L'Avellino, salvo da due giornate dopo aver rischiato un incredibile crollo sotto la guida di Marcolin, ospitò il Cesena, con i romagnoli in piena corsa per i playoff.

Fu quella l'ultima gara da allenatore dell'Avellino da parte di Attilio Tesser, esonerato e poi richiamato in corsa per salvare i biancoverdi. Il tecnico di Montebelluna fu omaggiato dal pubblico di casa con un affettuoso e lungo applauso: Tesser non riuscì a trattenere le lacrime.

A segnare la rete irpina nel 2-1 per il Cesena fu Mariano Arini, pure lui al passo d'addio dopo quattro stagione di fila all'ombra del Partenio. Il centrocampista partenopeo realizzò il momentaneo 1-1 con un gran tiro al volo, sugli sviluppi di un calcio d'angolo. In porta, per il Cesena, giocava l'ex Alfred Gomis.