VIDEO - Mi ritorni in mente, 8 aprile: Perrotta all'ultimo respiro e il colpaccio a Pescara

08.04.2020 10:00 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
VIDEO - Mi ritorni in mente, 8 aprile: Perrotta all'ultimo respiro e il colpaccio a Pescara

Nuovo appuntamento con la rubrica "Mi ritorni in mente", con la quale ripercorriamo gli ultimi 40 anni di U.S. Avellino, giorno per giorno. 

L'8 aprile, i biancoverdi sono scesi in campo in quattro occasioni, riuscendo a vincere due volte, a fronte di un pareggio e una sconfitta.

Il primo precedente è relativo alla stagione 2000-2001, conclusa con un quarto posto in classifica e la qualificazione ai playoff, poi persi per mano del Catania. Proprio contro gli etnei, l'8 aprile l'Avellino conquistò un prezioso pareggio con il risultato di 0-0.

Nel 2006, nel torneo cadetto, i lupi espugnarono 2-0 il campo del Pescara inserendo un altro tassello nel mosaico salvezza rovinato dal ko con l'Albinoleffe nel primo atto dello spareggio per non retrocedere. I biancoverdi vinsero l'incontro grazie alle reti dell'ucraino Boudiansky, prelevato in prestito dalla Juventus, e di Danilevicius, che chiuse il campionato con 17 reti all'attivo (vedi il video alla fine dell'articolo).

Dieci anni dopo, l'8 aprile del 2016, il Pescara si prese la rivincita maltrattando l'Avellino al Partenio-Lombardi. Era la squadra di Dario Marcolin, travolta dalla furia degli adriatici. Castaldo pareggiò momentaneamente esultando con le mani alle orecchie quasi in segno di sfida contro i fischi dei tifosi. Il Pescara poi, già a segno con Caprari, la spuntò con le reti di Lapadula e Mitrita per il 3-1 finale.

Infine, nel 2017, l'Avellino ottenne un prezioso successo superando in extremis il Carpi, con un guizzo in pieno recupero del difensore Perrotta. Fu una vittoria fondamentale, alla luce della penalizzazione di tre punti comminata agli irpini per il calcioscommesse, che vide protagonisti in negativo Izzo e Millesi, poi squalificati (vedi il video alla fine dell'articolo).

Nei video la vittoria a Pescara del 2006 e il successo sul Carpi del 2017.

Clicca qui se segui da app

Clicca qui se segui da app