Ora l'Avellino ha una sua fisionomia: ecco come giocherebbe oggi e chi potrebbe aggiungersi alla rosa

11.09.2020 15:06 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Ora l'Avellino ha una sua fisionomia: ecco come giocherebbe oggi e chi potrebbe aggiungersi alla rosa

Con gli annunci ufficiali di Burgio e Maniero e gli acquisti ufficiosi di Rizzo e D'Angelo, l'Avellino ha finalmente una sua fisionomia a 12 giorni dall'impegno di Coppa Italia sul campo del Renate e a 16 giorni dall'esordio in campionato. In ritiro a Sturno, Braglia ha tirato su il suo 3-5-2 non senza difficoltà dovute all'esigua rosa e alla positività al Covid di tre tesserati che ha fermato per due giorni la preparazione. Ora può godersi un gruppo più ampio, ma che necessita ancora di tre, quattro elementi di spicco.

In porta ci sarà spazio per Francesco Forte e in attesa di prendere un portiere under, Pizzella e Pellecchia si giocano il ruolo di vice. Brancolini della Fiorentina è ambito anche dall'Arezzo, possibile che si debba virare su altri profili. La difesa è quasi al completo, ma occorre rifinirla. Bertoncini e Illanes sono i nomi caldi per rinforzarla, Rocchi-Miceli-Laezza è il trio titolare (pecca un po' in velocità), ad oggi, a disposizione di Braglia, con il baby Nikolic ancora da tesserare e da testare in campo.

In mezzo al campo manca ancora un regista (De Francesco della Reggina è passato in pole rispetto a Di Paolantonio e Mungo), mentre da mezzala al momento agirebbero Bruzzo e Silvestri (o l'ultimo arrivato D'Angelo), con Ciancio sulla fascia destra (l'alternativa under è Rizzo) e Parisi a sinistra. Il serinese potrebbe andar via, oppure restare in prestito dall'Empoli. L'Avellino si è cautelato con Burgio, che può giocare anche da mezzala mancina, e tiene d'occhio Tito, ex Vibonese, e Ramos dello Spezia per sostituirlo. In mediana poi si pensa a inserire sostanza: da qui il sondaggio con Aloi, in attesa di svincolo dal Trapani.

In attacco Bernardotto e Maniero comporrebbero il tandem titolare se la stagione iniziasse oggi. C'è Kerbache che dovrebbe essere tesserato, Santaniello in arrivo da Picerno (se i lucani verranno retrocessi in D) e l'under Bianchi da aspettare dal Genoa, con il ritorno di Castaldo possibilità mai accantonata dalla dirigenza biancoverde.