Avellino-Reggina 1-2, le pagelle: Illanes e Laezza ingenui, Charpentier gol e tanta corsa

27.10.2019 17:12 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Avellino-Reggina 1-2, le pagelle: Illanes e Laezza ingenui, Charpentier gol e tanta corsa

L'Avellino non spezza l'incantesimo Partenio-Lombardi ed esce sconfitto dal confronto con la capolista imbattuta Reggina. Charpentier, gol e tanta corsa. Micovschi è un diesel, Laezza e Illanes pasticciano, Albadoro inconsistente. Le pagelle di Avellino-Reggina 1-2. 
 

Tonti 5.5 – Respinge la conclusione sottomisura di Reginaldo, ma sul colpo di testa di Denis parte con un pizzico di ritardo. Bene in uscita su Reginaldo.

Illanes 5 – Perde Denis due volte, sulla prima saltando clamorosamente a vuoto e perdendo l’orientamento contro un attaccante che vanta centinaia di presenze e tanti gol in Serie A.

Zullo 6 – Prova a ripetere la splendida prestazione di Terni, ci riesce fino all’uscita di Corazza che tiene tranquillamente a bada. Soffre di più contro Doumbia e Denis.

Laezza 5 – Appena toccato da De Francesco si lascia cadere e permette al centrocampista di servire a Denis il pallone che vale il raddoppio. Ingenuo.

Celjak 5.5 – Soffre Rolando, prende un’ammonizione dopo due interventi in ritardo, poi inizia a carburare senza raggiungere la sufficienza.

De Marco 5.5 – Si vede meno rispetto a Terni e col Bari. Soffre il dinamismo di De Rose e lascia il campo come sempre nella ripresa.

(25' st Rossetti 6 – Scheggia il palo con un gran sinistro, anche se deviato da un calciatore amaranto. La rimonta dell’Avellino si ferma lì, prova positiva del centrale di proprietà Toro).

Di Paolantonio 5.5 – Non incide pur lavorando la solita serie infinita di palloni. Ormai gli avversari hanno iniziato a conoscerlo e lo raddoppiano puntualmente.

Micovschi 6.5 – Inizia in sordina poi comincia a carburare con l’uscita di Parisi che gli lascia la fascia sinistra libera. Serve il cross per l’inzuccata di Charpentier.

Parisi 6 – Qualche buono spunto, ma l’ammonizione lo limita parecchio. Per evitare guai peggiori Capuano lo toglie dalla mischia. Ma non è affatto una bocciatura. 

(1' st Karic 5.5 – Potrebbe essere devastante ma a volte si incaponisce palla al piede e diventa troppo irruento. Capuano deve capire in che posizione potrà essere importante per questo Avellino).

Albadoro 5 – Inconsistente. Non segna ormai da 11 giornate e si fa vedere solo per un tiro dalla distanza piuttosto centrale respinto da Guarna. 

(25' st Alfageme 5.5 – Più mobile rispetto al solito, partecipa attivamente al gol di Charpentier scaricando la sfera a Micovschi, ma sotto porta non si vede mai).

Charpentier 6.5 – Quarto gol consecutivo, stavolta però non serve all’Avellino per ottenere punti. Impegno encomiabile, davanti al portiere si fa valere.

All.: Capuano 6 – Il suo Avellino sembra riuscire a contenere la capolista, ma non ha fatto i conti con Denis che spacca in due la partita. Il coraggio non manca, se solo il calendario fosse meno inflessibile...